Mutu svela: «La Juve ti protegge. Quella volta del mazzo di fiori…»

ceccarelli dinamo bucarest mutu
© foto www.imagephotoagency.it

L’ex attaccante della Juventus, Adrian Mutu, ha parlato della sua esperienza in bianconero elogiando la società juventina

Adrian Mutu ricorda con piacere il suo periodo alla Juventus. Il giocatore fu acquistato a parametro zero dai bianconeri dopo il licenziamento da parte del Chelsea a causa della squalifica ricevuta per esser stato trovato positivo alla cocaina. Il giocatore, durante il periodo di stop, si è tenuto in allenamento con i bianconeri e ha ringraziato la società bianconera che non lo ha mai fatto sentire solo e lo ha sempre protetto.

Questo il racconto di Mutu a Telekom Sport: «La Juve ti tratta molto bene e ti fa sentire un professionista a tutti gli effetti. Nel periodo della mia sospensione non potevo giocare gare ufficiali ma loro mi proteggevano e mi tenevano in forma, facendomi giocare delle partite vere con Del Piero, Ibra e Trezeguet. Mi facevano fare un’amichevole a settimana, così non ho mai perso il ritmo. Un giorno ricevetti a casa un mazzo di fiori. Pensavo fossero della mia ex moglie, invece erano un ringraziamento da parte della Juve».