Napoli, Ancelotti preferisce la Coppa: nel solco di Pesaola, Bianchi e Benitez

Napoli, Ancelotti preferisce la Coppa: nel solco di Pesaola, Bianchi e Benitez
© foto www.imagephotoagency.it

Napoli, Ancelotti preferisce la Coppa: al primo colpo è ad un passo dal traguardo raggiunto da Pesaola, Bianchi e Benitez

Preferisco la Coppa. Come da titolo della biografia di Carlo Ancelotti. Che si siede sulla panchina del Napoli e, proprio in Europa League, raccoglie le maggiori soddisfazioni di una stagione che altrimenti lo vede a -18 in campionato e già fuori dalla Coppa Italia. L’accesso ai quarti di finale, conquistato ai danni del Salisburgo, rappresenta infatti un virtuoso cammino con ben pochi precedenti nella storia pallonara dei partenopei.

Si tratta infatti della quinta volta soltanto in cui il Napoli arriva all’altezza di una Top Eight a livello europeo. Era capitato nel 1962/1963 e nel 1976/1977 con Bruno Pesaola in panchina, in entrambi i casi in Coppa delle Coppe: nel primo caso gli azzurri furono estromessi dall’Ofk Belgrado, nel secondo si qualificarono a scapito dello Slask Wroclaw. E poi con Ottavio Bianchi nel 1988/1989, quando in Coppa Uefa il pass per la semifinale venne conquistato superando la Juventus. Infine sotto la guida di Rafa Benitez, nel 2014/2015, quando i partenopei eliminarono il Wolfsburg per poi perdere nel turno successivo contro il Dnipro.

La casistica, insomma, racconta di tre precedenti favorevoli su quattro. Un dato positivo che si sposa con l’andamento di una stagione che permette ora ai ragazzi di Ancelotti di concentrarsi quasi esclusivamente sull’Europa. Perché il meglio deve ancora venire…