Connettiti con noi

Hanno Detto

Qatar 2022, Laporte: «La Spagna è forte»

Pubblicato

su

Laporte

Aymeric Laporte, difensore spagnolo, ha parlato in vista dell’ultim match dei gironi della Roja: le sue dichiarazioni

La Spagna è a un punto dalla certezza del passaggio agli ottavi e deve ottenerlo oggi contro il Giappone. Aymeric Laporte ha parlato a La Gazzetta dello Sport delle prospettive della Roja a Qatar 2022 e di come non sopporti certe cose.

SPAGNA – «Il nostro calcio è un esempio per tante nazionali. Giochiamo molto bene, abbiamo calciatori spettacolari, muoviamo la palla da un lato all’altro del campo con precisione e rapidità. Contro la Germania, che il Mondiale l’ha vinto 4 volte, abbiamo dimostrato di poter tener palla con autorità e trovare linee di passaggio. Credo che fin qui il Mondiale per noi stia andando davvero bene».

LA CRITICA – «Spesso ciò che fai in campo non ha risonanza fuori, conta meno di altre cose. Non prendo seriamente ciò che circonda e accompagna il futbol. Mi sembra assurdo che su una partita o su un giocatore ci siano opinioni opposte, dice tutto del livello della critica. Il calcio
resta meraviglioso, l’analisi no, questo è il problema. Faccio un altro esempio, le polemiche sul Qatar: per certe persone è il luogo peggiore del mondo, per altre va benissimo. Chi ha ragione? Ci sono troppe opinioni di gente che non è stata qui o non ha giocato a calcio, però non rinuncia a dire la sua. E alcune di queste persone arrivano ad essere più influenti degli stessi giocatori. Meno calcio vedo, meglio sto».

News

video