Raiola-bis: «Pogba? Avevamo accordo con la Juve ma il Napoli dovrebbe fargli un regalo»

Raiola-bis: «Pogba? Avevamo accordo con la Juve ma il Napoli dovrebbe fargli un regalo»
© foto www.imagephotoagency.it

Nuove dichiarazioni di Mino Raiola. L’agente ha parlato dell’addio di Pogba, di Higuain alla Juventus, di Balotelli ma anche di Thohir e Pallotta

Nuove dichiarazioni di Mino Raiola. Il portiere ha parlato a “Zona 11pm” programma in onda su “Rai Sport“. Dopo le parole dell’agente sul mancato trasferimento di Matuidi alla Juventus, arrivano nuove parole del procuratore sul passaggio di Paul Pogba dalla Juventus al Manchester United per 105 milioni di euro: «Paul poteva andare via già lo scorso anno. Mourinho lo voleva già al Chelsea ma avevamo un accordo con la Juventus: vincere campionato e Champions League, poi l’addio. Secondo me De Laurentiis dovrebbe fare un gran regalo a Paul perché la Juventus non avrebbe mai speso 90 milioni per ingaggiare Higuain dal Napoli».

BALO, THOHIR, PALLOTTA – Prosegue Raiola: «Balotelli? Ha avuto tante richieste, anche dall’Italia. E’ da Pallone d’Oro e a Nizza può rinascere. Thohir? Non c’era bisogno di un indonesiano per fare quello che ha fatto lui. Il suo arrivo non è stato un bene per il calcio italiano perché il suo progetto è falso e io non ci ho mai creduto. Lui è arrivato in Italia, ha sistemato un po’ l’Inter e poi l’ha quotata in Asia. Pallotta? Vale lo stesso anche per lui: deve ancora decidere cosa fare da grande, se investire veramente oppure vendere la Roma ad un gruppo cinese».