Napoli, rinnovo Insigne: vicina la firma dell’attaccante

© foto www.imagephotoagency.it

Rinnovo Insigne, oltre ai complimenti servirebbe anche il nuovo contratto. Il Napoli studia come agire, Aurelio De Laurentiis potrebbe accontentare l’attaccante

Napoli, rinnovo Insigne: vicina la firma dell’attaccante – 12 marzo, ore 12.40

Lorenzo Insigne è vicinissimo al rinnovo con il Napoli. L’attaccante azzurro, secondo quanto riportato dal Mattino, si legherà al club di Aurelio De Laurentiis fino al 2022. La distanza sulle cifre sarebbe stata colmata attraverso l’inserimento di alcuni bonus, ma soprattutto grazie a qualche concessione sui diritti d’immagine da parte della società.

Napoli, rinnovo Insigne: le cifre – 28 febbraio, ore 7.46

Si torna a parlare del rinnovo di Insigne anche se l’assenza di Aurelio De Laurentiis pesa molto. Il presidente del Napoli è a Los Angeles e dovrebbe rientrare solo nel fine settimana, per ora non ha alcun appuntamento con i procuratori del ventiquattro azzurro ma ormai è deciso: il futuro del Napoli è lui, non a caso di recente ha vestito anche la fascia da capitano. Nonostante il recente interesse dell’Arsenal, Insigne ha l’obiettivo primario di rimanere. La sua richiesta ormai è nota, in estate i suoi agenti spinsero per cinque milioni di euro ma ADL chiuse la porta al rinnovo. Il presidente però è disposto a andare oltre i due milioni e mezzo all’anno fino al giugno del 2021 presentati come prima offerta: il tetto massimo però è tre milioni e mezzo a stagione, scrive La Gazzetta dello Sport. L’accordo dovrebbe arrivare nel giro delle prossime due settimane.

Napoli, rinnovo Insigne: riavvicinamento tra le parti – 22 febbraio, ore 15.50

Sembra tutto diverso, oggi, rispetto alla turbolenta estate che aveva visto le parti allontanarsi a causa della disparità tra richiesta e offerta. Il Mattino scrive che gli stati d’animo, adesso, sono più sereni e si sta lavorando per trovare un’intesa sulle cifre, vagliando anche la possibilità di introdurre una clausola rescissoria. Lorenzo vuole restare a vita a Napoli, la società vuole farne una bandiera. Si parla di una base di 3 milioni e mezzo di ingaggio.

Napoli, rinnovo Insigne: gettate le basi ma attenzione all’Arsenal – 21 febbraio

Lorenzo Insigne e la tentazione inglese. Il giocatore del Napoli è alle prese con l’intricata vicenda del rinnovo del contratto e nel frattempo continuano a risuonare le sirene di mercato. Secondo “gazzamercato” al Bentegodi c’era un emissario dell’Arsenal per seguire la sfida col Chievo e per seguire da vicino Lorenzo il Magnifico. Gli inglesi sono pronti a sferrare l’assalto ma De Laurentiis ha intenzione di blindarlo con un ingaggio da 3,2 milioni netti a stagione più bonus e proverà a chiudere la questione prima dell’estate.

Rinnovo Insigne: gettate le basi, accordo vicino – 20 febbraio

Lorenzo Insigne potrebbe rinnovare a breve con il Napoli. La società e l’entourage del giocatore continuano ad essere distanti ma rispetto a quest’estate hanno iniziato a trattare e potrebbero trovare presto un accordo. Insigne sta vivendo un grande momento e ha un contratto fino al 2019. Secondo “Il Mattino” l’accordo tra le parti potrebbe essere raggiunto nelle prossime settimane, cercando di venirsi incontro: 5 milioni a stagione la richiesta dell’attaccante, 2,5 annui la proposta del club.

Rinnovo Insigne: passi avanti per l’accordo – 17 febbraio, ore 16.55

Il Napoli e Lorenzo Insigne sempre più vicini. Le parti, secondo quanto riportato da Sky Sport, sono a colloquio per trovare l’accordo sul rinnovo. La società azzurra è disposta ad aumentare l’ingaggio di 2.5 milioni di euro l’anno, offerto quest’estate durante il ritiro di Dimaro. L’accordo non è ancora stato trovato, ma l’intenzione da ambo i lati è quella di chiudere al più presto le trattative. Possibile, infine, l’inserimento di una clausola rescissoria, così come è avvenuto già per altri calciatori della rosa.

Rinnovo Insigne più vicino: De Laurentiis si è convinto

Rinnovo Insigne, ci sono novità. Il nuovo contratto del ventiquattro azzurro è una questione calda già dalla scorsa estate per il Napoli, quando Aurelio De Laurentiis rigettò la proposta di cinque milioni di euro a stagione fino al giugno del 2021 e mise sul piatto due milioni e mezzo. Da allora, nonostante tutte le voci, per il genietto che ha stregato il Bernabeu con un golazo al Real Madrid non c’è stato più nessun incontro per il rinnovo. Alla luce della ‘cazzimma’ dimostrata in Champions League e lodata da ADL (che si è pure scontrato con Sarri…), il nuovo contratto potrebbe essere una sorta di premio da parte del presidente. De Laurentiis si sarebbe convinto a riprendere la discussione con Antonio Ottaiano, manager di Insigne, e tra tre settimane potrebbe esserci la firma. Va detto che al momento il patron azzurro è a Los Angeles per motivi cinematografici, ma comunque c’è ottimismo. Secondo La Gazzetta dello Sport l’entourage dell’ex pescarese sarebbe pronto a rivedere la propria posizione pur di rimanere a Napoli e quindi sembra che possa accettare pure una proposta economica lontana dalle posizioni estive.