La Roma vince il suo secondo Scudetto – 8 maggio 1983 – VIDEO

L’8 maggio 1983 la Roma, pareggiando 1-1 contro il Genoa, conquista aritmeticamente il secondo Scudetto della sua storia

Pareggiando 1-1 a Marassi contro i rossoblu del Genoa, la Roma del tecnico svedese Nils Liedholm vince l‘8 maggio 1983 il secondo, storico Scudetto della sua storia. Un Tricolore indimenticabile per i giallorossi, capaci di battere in quella stagione una Juventus che ai nastri di partenza si era presentata come una corazzata invincibile. Nella rosa bianconera di quell’anno figuravano ben sei Campioni del Mondo in carica dopo la vittoria del 1982 in Spagna, ma anche i due nuovi acquisti Boniek e Platini.

La stagione 1982-83

Trascinata dai gol di Pruzzo, dalle splendide giocate di Bruno Conti, altro Campione del Mondo, e dalla classe ed esperienza in cabina di regia del brasiliano Paulo Falcao, la Roma riesce però a contrastare e infine a battere i rivali bianconeri nella corsa al titolo. La lotta sarà serrata e si deciderà solo alla penultima giornata di campionato, grazie anche ad un girone di ritorno letteralmente dominato dalla banda di Liedholm. Da segnalare invece la grande stagione dell’outsider Verona, capace di rappresentare una spina nel fianco per i giallorossi durante i match dell’andata. Nella seconda fase del campionato 1982-83, la Juventus sembra quindi avere i mezzi per riuscire a recuperare e a sorpassare il club capitolino, ma deve infine arrendersi dinnanzi all’inarrestabile cammino di Agostino Di Bartolomei e compagni. I bianconeri riusciranno comunque a trionfare in Coppa Italia.

I giallorossi conquisteranno quindi l’ambito Tricolore dopo oltre quarant’anni di attesa, ma il loro ciclo vincente si concluderà, almeno in campionato, quello stesso anno. I tifosi romanisti, infatti, dovranno attendere la stagione 2000-01 per tornare a vincere la più importante competizione italiana di calcio. Anche in quel caso, alla guida tecnica della squadra ci sarà un allenatore di grande talento come Fabio Capello. Soprattutto, però, nelle fila della rosa militeranno altri campioni sensazionali: su tutti, il trio offensivo composto da Totti, Batistuta e Montella.


Il contenuto video fa parte della serie web Almanacco del Calcio, prodotto da Sport Review srl.