Roma, Totti: “Shakthar una delle squadre che volevamo”

© foto www.imagephotoagency.it

Sono soddisfatti del sorteggio degli ottavi di Champions League Francesco Totti e Daniele Pradè, rispettivamente attaccante e d. g. della Roma. La sfida con lo Shakthar Donetsk non preoccupa eccesivamente il dirigente, come egli stesso ammette ai microfoni di Roma Channel: “Non dobbiamo fare gli ipocriti, è un verdetto che ci piace ma dobbiamo avere rispetto. Forse nella prima gara atleticamente saremo avvantaggiati, poi loro però 2 settimane dopo iniziano il campionato.Ã?  Hanno un tecnico furbo, una volpe come Lucescu, però noi ci teniao a passare il turno e speriamo di arrivare a quel momento al massimo della forma. Quindi ho la stessa opinione del mister, quando giochi una partita dentro o fuori l’importante è farsi trovare pronti e avere la fortuna di non avere infortuni in quel momento.Ã?  Poi giocarcela aperta. Noi dobbiamo fare una prestazione importante all’Olimpico, non prendere gol e poi dare tutto sul loro campo. Meglio che la gara di ritorno sarà  a marzo, ancora farà  molto freddo, ma diciamo che il freddo freddo scavalla intorno alla metà  di febbraio, speriamo che il tempo ci assista. Ci abbiamo già  giocato in quel campo era ghiacciato, scivoloso, sappiamo che sarà  difficile”, riporta forzaroma.info. Contento anche il capitano dei giallorossi Totti: “Lo Shakthar? Una delle squadre che volevamo, meno difficile del solito, però sarà  difficile da affrontare anche perchè il clima sarà  molto freddo”.