Schick shock: «Alla Roma va tutto male, ma non voglio mollare»

infortunio schick roma
© foto www.imagephotoagency.it

L’attaccante di proprietà della Roma ha parlato del suo arrivo in giallorosso. Patrik Schick e la crisi nella Capitale: ecco le sue parole

L’attaccante della Roma, Patrik Schick, l’acquisto più costoso della storia giallorossa, ha reso sotto le aspettative. Il giocatore non ha ancora segnato con la nuova maglia e soprattutto non ha mai indossato i panni di titolare. Il giocatore è stato convocato dalla sua Nazionale e ha parlato così del suo momento: «Le cose non sono andate secondo i piani ma dimostrerò di essere da Roma. Davanti a me ho Dzeko, uno degli attaccanti più forti al mondo, e posso solo imparare da lui. Futuro? Non voglio andare via. Ho provato a non sentire la pressione, ma non è facile. A Roma è sicuramente maggiore rispetto ad altre piazze».

L’attaccante ceco classe 1996 ha poi parlato dei problemi fisici che lo hanno frenato specialmente all’inizio: «Non voglio scuse ma all’inizio ho avuto dei problemi: prima col cuore, poi ho dovuto saltare la preparazione, poi ho avuto diversi problemi fisici. Una cosa però è certa: dimostrerò di essere da Roma. Non vivo una situazione semplice, mi manca un po’ di sicurezza ma io voglio restare alla Roma. C’è ancora tempo per dimostrare il mio valore. Dzeko? Non penso lui senta la concorrenza, è in un momento tale della carriera che se lo può permettere. Lui è molto forte e proverò a imparare tanto da lui».