Spal-Torino 0-0, pagelle e tabellino

Spal-Torino 0-0, pagelle e tabellino
© foto www.imagephotoagency.it

Spal-Torino, 22ª giornata Serie A 2018/2019: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

Cinquantadue falli, un cartellino rosso per doppia ammonizione e otto calciatori ammoniti. Spai-Torino è stata senza dubbio una delle più brutte partite del campionato italiano di Serie A 2018/2019. Finisce 0-0, il risultato più giusto per una gara più vicina al calcio storico fiorentino in costume che non al campionato di Serie A. Il Torino sale a quota 31 punti e, in attesa delle gare di Lazio e Atalanta, resta a meno due dalla quota Europa League. La Spal mette un altro tassello in zona salvezza e sale a quota 22 punti in classifica, in attesa di Inter-Bologna è a +8 sulla zona retrocessione.

 CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA 


Spal-Torino 0-0: pagelle e tabellino

SPAL (4-4-2): Viviano 6.5, Bonifazi 6.5, Cionek 6 (dal 31′ st Floccari 5.5), Felipe 6, Fares 7, Lazzari 6.5, Valoti 6.5 (dal 35′ st Murgia 6), Missiroli 6, Kurtic 6, Paloschi 6, Antenucci 5.5. Allenatore: Leonardo Semplici

TORINO (3-5-2): Sirigu 6.5; Izzo 7, N’Koulou 5.5, Moretti 6; De Silvestri 6, Lukic 6.5 (dal 41′ st Berenguer sv), Rincon 6.5, Ansaldi 6.5 (dal 8’st Meitè 6), Aina 6.5; Belotti 7, Zaza 5.5 (dal 27′ st Baselli 6). Allenatore: Walter Mazzarri

SPAL – IL MIGLIORE

Fares 7 – Conferma l’ottimo momento di forma dopo aver realizzato il gol vittoria nella rimonta contro il Parma. Oggi sfiora il gol in ben due occasioni, ma in una è Sirigu a fare il paratone.

SPAL – IL PEGGIORE

Floccari 5.5 – Entra in campo ma non fa la differenza, anzi, perde un pallone sanguinoso da cui nasce una buona chance per il Torino con Baselli, poi ben stoppato da Murgia.

TORINO – IL MIGLIORE

Izzo 7 – E’ in un grande momento di forma, tra Toro, gol e Nazionale. Sembra averci preso gusto, ma oggi sbaglia facilmente l’occasione per il secondo gol di fila.

TORINO – IL PEGGIORE 

N’Koulou 5.5 – Prestazione più che sufficiente per la prima ora di gioco, errore da matita rossa in occasione del doppio cartellino giallo che costa ai suoi compagni mezz’ora in inferiorità numerica.

ARBITRO: Mariani

NOTE: Espulso N’Koulou (T) per doppia ammonizione. Ammoniti Ansaldi, Zaza e Belotti(T); Missiroli, Felipe, Fares, Kurtic e Cionek(S).  Tiri 11 a 10. Possesso palla 59%-41%. Calci d’angolo 11 a 6.


Spal-Torino 0-0: cronaca e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – Lo stesso leit-motiv dei primi quarantacinque minuti di gioco. Intensità ed equilibrio, squadre corte e gioco spezzettato. Ma i tanti gialli si fanno sentire, N’Koulou deve lasciare il campo per il secondo cartellino al minuto 65. Da quel momento il Toro rincula ma non soffre quasi mai, le offensive della Spal vanno a folate senza fare mai danni dalle parti di Sirigu. Finisce 0-0, un punto che lascia rimpianti ad entrambe.

94′ Fischio finale, il Toro non molla: finisce 0-0 Spal-Torino, i padroni di casa continuano a non vincere tra le mura amiche

93′ ammonito per proteste anche il centrocampista Kurtic

91′ l’ennesimo cartellino giallo di una partita alquanto brutta, ammonito Fares

90′ quattro minuti di recupero

88′ il Torino ci prova, anche in inferiorità numerica: ultimi minuti per tentare l’assalto e il colpo tre punti

86′ cambio nel Torino: dentro Berenguer al posto di Lukic

84′ fallo su Belotti, cartellino giallo anche per il difensore Felipe

83′ ennesimo corner per la Spal, ancora una volta nato da una percussione sulla destra di Lazzari

80′ Murgia provvidenziale sul tiro di Baselli da dentro l’area di rigore, palla persa da Floccari ad inizio azione

78′ altro cambio per Semplici: dentro il neo-acquisto Murgia, fuori Valoti

76′ cambio nella Spal: dentro Floccari per Thiago Cionek

75′ Che errore di Valoti! Il centrocampista spallino non sfrutta una grande sponda di Paloschi, con il sinistro non becca lo specchio della porta. Occasione non sfruttata

72′ Paloschi tenta la girata, Izzo devia in corner. Spal in pressing a caccia del gol vittoria

72′ cambio nel Torino: dentro Baselli per Zaza

70′ non riesce più a ripartire il Torino, l’inferiorità numerica si fa sentire pesantemente

67′ quanti falli in campo, cartellino giallo anche per Simone Zaza

65′ ESPULSO N’KOULOU! Doppio giallo per il difensore del Torino che si fa soffiare palla da Paloschi e lo atterra ingenuamente.

61′ Lazzari supera Aina, deve intervenire Belotti con un fallo da dietro: cartellino giallo per il bomber granata

59′ il Torino prova il vantaggio con le conclusioni di Zaza: una volta è egoista non servendo Belotti tutto libero, la seconda volta è in fuorigioco

53′ cambio nel Torino: fuori Ansaldi, dentro Meitè

50′ ancora Izzo! Il difensore del Toro vicino al secondo gol consecutivo, il suo colpo di testa si perde di poco a lato con Viviano battuto!

49′ Antenucci al volo tenta l’eurogol, ma la palla termina altissima sopra alla porta di Sirigu

46′ Inizia il secondo tempo della sfida, nessun cambio tra i 22 in campo

SINTESI PRIMO TEMPO – Bene il Torino nei primi 25 minuti, poi è uscita con il tempo anche la Spal. Ma non si può certo definire stupenda la partita odierna, come dimostrano i quattro cartellini gialli in 45 minuti. Tanto agonismo e tatticismo in campo, latitano le occasioni da gol per ambedue le formazioni. Toro vicina al gol solamente con una conclusione di Belotti dopo un azione personale salvata da Viviano. Nella Spal è Fares a sfiorare il vantaggio con un colpo di testa su cui vola Sirigu.

46′ Fine primo tempo dopo un minuto di recupero

44′ cross pericoloso di Fares dalla sinistra, bravo N’Koulou a salvare in angolo

40′ più calci che calcio, è questo il riassunto del primo tempo al Mazza per Spal-Torino

38′ Kurtic mette in mezzo, svetta Felipe ma colpisce debolmente e il pallone termina alto.

35′ che battaglia in campo, ancora un ammonito. Stavolta tocca a Thiago Cionek che scalcia Belotti

33′ fallo di Nkoulou sull’attaccante Paloschi, cartellino giallo per il difensore granata

31′ Ansaldi arriva al limite dell’area e calcia di sinistro, deviazione della difesa della Spal. Si ripartirà dal calcio d’angolo per il Toro

28′ punizione perfetta di Kurtic, Fares svetta di testa ma trova un ottimo Sirigu che con un colpo di reni devia in angolo il pallone

25′ Antenucci non trova il gol dell’ex, l’attaccante trova il pallone in area di rigore dopo un errore di Izzo ma non trova lo specchio della porta

22′ sinistro al volo di Rincon, buona la coordinazione ma manca precisione nel tiro che si perde fuori

20′ prima occasione del match, è un azione personale di Andrea Belotti. L’attaccante sfonda in mezzo e lascia partire una staffilata dal limite dell’area, Viviano spinge in calcio d’angolo

16′ il Toro inizia ad aumentare il proprio baricentro, primo angolo per i granata

13′ confusione in campo, tante palle sporche e poche giocate semplici

8′ il primo corner della partita è per la Spal, lo guadagna Fares

6′ tre passaggi in verticale, Valoti si addormenta e Ola Aina lo recupera in velocità

5′ partita durissima sul piano fisico, c’è già una seconda ammonizione: giallo per Missiroli

3′ trattenuta di Zaza su Bonifazi: punizione per la Spal

2′ subito un cartellino giallo: è stato ammonito il centrocampista del Toro, Ansaldi

1′ Via! E’ iniziata Spal-Torino

E’ tutto pronto al Paolo Mazza di Ferrara per la sfida Spal-Torino, match valevole per la giornata numero 22 del campionato italiano di Serie A. Una sfida che segnerà l’inizio di una lunga domenica di calcio, da concludersi questa sera col posticipo Roma-Milan. La formazione di Mazzarri, dopo la vittoria con l’Inter, vuole confermarsi in trasferta contro la Spal di Semplici. Tra pochi minuti via alla diretta live con gli aggiornamenti su Spal-Torino, qui su CalcioNews24.comLa Spal cerca i punti salvezza, il Toro vuole sognare l’Europa. Al Paolo Mazza di Ferrara si gioca il lunch-match della giornata numero 22 del campionato di Serie A. Spai-Torino, fischia Mariani, mette in palio punti importanti per i rispettivi obiettivi delle squadre. I granata vogliono aumentare i 30 in classifica e avvicinare la zona Europa, la Spal ha bisogno di continuità per allontanarsi dalla zona calda. Mazzarri conferma il 3-5-2 con Zaza di fianco a Belotti dal primo minuto, per il resto conferma anche Lukic come il resto dei titolari scesi in campo contro l’Inter. Paloschi e Antenucci la coppia d’attacco di Semplici complice l’assenza di Petagna, i nuovi acquisti restano in panchina pronti ad uno scampolo di gara.


Spal-Torino: formazioni ufficiali

SPAL (4-4-2): Viviano, Bonifazi, Cionek, Felipe, Fares, Lazzari, Valoti, Missiroli, Kurtic, Paloschi, Antenucci. A disposizione: Gomis, Poluzzi, Simic, Floccari, Murgia, Regini, Valdifiori, Vicari, Dickmann, Schiattarella, Costa, Spina. Allenatore: Leonardo Semplici

TORINO (3-5-2): Sirigu; Izzo, N’Koulou, Moretti; De Silvestri, Lukic, Rincon, Ansaldi, Aina; Belotti, Zaza. A disposizioneIchazo, Rosati, Bremer, Djidji, Meitè, Baselli, Berenguer, Iago Falque. Allenatore: Walter Mazzarri.


Spal-Torino: probabili formazioni e pre-partita

Il Torino cerca punti importanti e continuità. Gli attuali 30 punti dei granata li mettono in posizione invitante per la conquista di un posto nelle coppe europee. La Spal, invece, vuole approfittare del passo falso dell’Empoli ed allontanarsi maggiormente dalla zona calda. Pochi dubbi per Walter Mazzarri che dovrebbe confermare la formazione titolare che ha ben figurato contro l’Inter la scorsa settimana. Meitè ritorna dalla squalifica ma dovrebbe iniziare il match dalla panchina, con Lukic confermato dal primo minuto. Formazione a specchio per Semplici con il 3-5-2 che vedrà Antenucci e Paloschi come partner d’attacco. Aina e De Silvestri gli esterni laterali a centrocampo per il Torino, confermati Ansaldi e Rincon in mezzo.

SPAL (3-5-2): Viviano; Cionek, Felipe, Vicari; Lazzari, Valoti, Missiroli, Kurtic, Fares; Antenucci, Paloschi. Allenatore: Semplici.

TORINO (3-5-2): Sirigu; Izzo, N’Koulou, Moretti; De Silvestri, Lukic, Rincon, Ansaldi, Aina; Belotti, Zaza. Allenatore: Mazzarri.

ARBITRO: Mariani di Aprilia


Spal-Torino, i precedenti del match

Sono 33 i precedenti in Serie A tra Spai-Torino. Un bilancio che vede i granata nettamente in vantaggio, dall’alto delle 18 vittorie maturate contro i biancazzurri. La Spal ha vinto 5 dei precedenti, mentre in 10 occasioni la gara si è conclusa in pareggio. Gli scontri diretti in casa della Spal giocati in Serie A sono 16, qui il bilancio appare nettamente in equilibrio. Le vittorie sono 4 a testa, con 8 pareggi. L’ultimo precedente risale alla stagione 2017/2018, concluso col punteggio di 2-2, ma per trovare uno Spai-Torino in A bisogna tornare alla stagione 1967/1968. Curiosità: nelle ultime quattro sfide in Serie A con il Toro in trasferta a Ferrara la gara si è sempre conclusa con un pareggio.


Spal-Torino, l’arbitro del match

Sarà l’arbitro Maurizio Mariani, della sezione arbitrale di Aprilia, il direttore di gara di Spai-Torino, in programma domenica alle 12.30 per la 22ª giornata. Gli assistenti arbitrali saranno Muto e Di Vuolo, quarto uomo Sacchi. Rocchi e Tegoni sono stati assegnati rispettivamente al Var e Avar. Si tratta della seconda volta di Spal e Torino con Mariani in questa stagione. La Spal ha battuto l’Atalanta 2-0 nella quarta giornata di campionato con il fischietto laziale, mentre il Torino ha sconfitto il Genoa 2-1 nella sfida della 14ª giornata. Torino-Spal dello scorso campionato 2017/2018, alla 37ª giornata, è stata diretta da Mariani e in quella occasione i granata si sono imposti per 2-1.


Spal-Torino Streaming: dove vederla in tv

Spal-Torino sarà trasmessa a partire dalle ore 12.30 in diretta streaming per pc, smartphone, tablet, smart tv e console su tutti i device compatibili tramite app DAZN, gratuitamente per gli abbonati Mediaset Premium e a pagamento per quelli Sky Sport (anche in tv attraverso decoder Sky Q per tutti coloro che hanno acquistato il ticket aggiuntivo), ma sempre tramite app DAZN. Clicca qui per abbonarti un mese gratis a DAZN.