Spalletti e la Champions League all’ultimo respiro: è il terzo anno di fila

Spalletti e la Champions League all’ultimo respiro: è il terzo anno di fila
© foto www.imagephotoagency.it

Spalletti domenica sera, per la terza stagione di fila, si giocherà all’ultimo turno di campionato la qualificazione in Champions League

Spalletti e la qualificazione in Champions League. Un ritornello che, da tre anni a questa parte, si ripete fino all’ultimo respiro della stagione. Ovvero il turno conclusivo del campionato. Da tre anni, infatti, il tecnico di Certaldo arriva a 90′ dal triplice fischio finale sulla stagione con il pass ancora da conquistare. Ma, buon per i tifosi dell’Inter, nei due precedenti è sempre andata bene.

L’ultimo caso è proprio quello dello scorso anno, con i nerazzurri spalle al muro ad un quarto d’ora dal termine dello scontro diretto con la Lazio: servirono un rigore di Icardi e la celebre incornata di Vecino per ribaltare partita ed esito del verdetto. Quello acciuffato all’ultimo respiro anche il 28 maggio 2017, data del “Totti-day“: la Roma, cui servivano i tre punti contro il Genoa per tenere a distanza il Napoli, riuscì ad imporsi soltanto con una rete di Perotti proprio allo scadere.