Spinazzola: «Ammiro Zambrotta. Atalanta in Europa…»

Spinazzola: «Ammiro Zambrotta. Atalanta in Europa…»
© foto www.imagephotoagency.it

Era un centrocampista offensivo e adesso è terzino nell’Atalanta rivelazione: Leonardo Spinazzola si gode il momento e pensa anche alla Nazionale (e alla Juventus)

Leonardo Spinazzola è sicuro che il lavoro paghi e che l’Atalanta ne sia la dimostrazione, per ora la Dea ha fatto bene e adesso è ora di porsi obiettivi un po’ più alti. Lui punta a non mollare mai e preferisce un assist a un gol, vuole l’Atalanta sempre più su e si sente più maturo rispetto al suo primo passaggio atalantino di due anni fa. L’anno scorso a Perugia la svolta nella carriera dell’Atalantino, è passato a terzino sinistro con Bisoli e ora sente che Gasperini riesce a valorizzarlo in questo nuovo ruolo. «Mi sono sempre ispirato a Zambrotta, ho guardato i suoi video e lo ammiro» dichiara Spinazzola.
UNA FRECCIA PER L’ATALANTA – Il giocatore dell’Atalanta dice di sognare la Nazionale ma ha anche altri obiettivi: «Europa? Diamo seguito a quanto stiamo facendo adesso. Juventus? Sono in prestito, ho sempre tifato Juve ma la mia priorità è l’Atalanta». Spinazzola inoltre spiega il segreto della squadra orobica: i giocatori scendono in campo con tranquillità e giocano per divertirsi, sono sereni ma con i piedi per terra come conferma il fulignate. Infine a La Gazzetta dello Sport si sofferma su Gian Piero Gasperini: «Ha una visione del calcio diversa da tutti. Inizialmente c’erano difficoltà ma quando abbiamo assimilato il suo gioco è cambiato tutto».