Toro, l’Europa sottovoce di Cairo: «L’obiettivo? Non lo nomino, tanto sapete qual è»

Toro, l’Europa sottovoce di Cairo: «L’obiettivo? Non lo nomino, tanto sapete qual è»
© foto www.imagephotoagency.it

Toro, l’Europa sottovoce di Urbano Cairo: «Il nostro obiettivo? Non lo nomino, tanto sapete qual è…»

Tra detto e non detto. Ma è un implicito che racconta molto, quello di Urbano Cairo. Il presidente granata, infatti, è intervenuto telefonicamente ieri sera nel corso di una serata organizzata dal Toro Club Mondovì, in cui – tra l’altro – erano presenti Armando Izzo, Ola Aina, Antonio Comi e anche un appassionato come Chicco Blengini. E nel non nominare il traguardo che punta a raggiungere, il numero uno del Torino si è sbilanciato come quasi mai fino ad ora.

Parlando – o meglio non parlando -, dunque, d’Europa. «Quest’anno non vinceremo lo scudetto del bilancio, ma in estate ci tenevo a trattenere tutti e a comprare anche dei rinforzi per cercare di puntare a quello che… non diciamo, ma sappiamo tutti cos’è». Tanto che i tifosi presenti hanno incominciato ad intonare tra grande entusiasmo “Presidente portaci in Europa”. «Ecco, l’avete detto voi e non io», la sorniona chiosa di Cairo.