Viktor Claesson, il talento della nuova Svezia col vizio del gol

Viktor Claesson, il talento della nuova Svezia col vizio del gol
© foto www.imagephotoagency.it

Viktor Claesson è il trequartista svedese della nazionale, con il vizio del gol che ha esportato il proprio talento nel campionato di prima divisione russa

Dopo aver eliminato l’Italia in un doppio spareggio drammatico per gli azzurri, la Svezia è approdata alla massima competizione per squadre nazionali, dove non ha sfigurato. Anche il centrocampista Viktor Claesson non ha sfigurato rivelandosi un punto di riferimento per il centrocampo svedese . Il trequartista con buone prestazioni magari condite da qualche gol, non solo al Mondiale, ha dato dimostrazione di esser pronto per un grande club.

ANAGRAFICA

Nome e Cognome: Victor Joahn Anton Claesson
Data di nascita: 2 gennaio 1992
Club: Krasnodar
Nazionalità: Svedese

CARATTERISTICHE TECNICHE E RUOLO

Ruolo naturale: centrocampista
Ruolo alternativo: centrocampista offensivo-punta
Piede: Destro-Sinistro

Punti di forza: Victor Claesson é un centrocampista di 26 anni molto interessante. Una delle sue caratteristiche principali è quella di avere un’ottima propensione agli inserimenti in zona d’attacco. Un giocatore in grado di aggredire gli spazi, proprio come gli interpreti moderni del ruolo da lui ricoperto. Come avrebbe detto il mister salentino Antonio Conte, Claesson è un “tuttocampista” alla Vidal per intenderci, con grande propensione all’attacco. Nell’ annata 2017-2018 ad esempio ha collezionato 34 presenze mettendo a segno ben 12 reti, e fornendo 8 assist vincenti. Un bottino di tutto rispetto per chi interpreta il ruolo di centrocampista offensivo.

Punti Deboli: Tra i punti deboli di Viktor Claesson c’è quello di non avere grande attitudine alla fase difensiva. Questa è certamente una delle cose che gli riesce meno bene, e sulla dovrà lavorare per migliorare questo aspetto del proprio repertorio.

Carriera: Claesson ha militato praticamente in tutte le varie categorie della sua nazionale, partendo dalla under 16 fino ad arrivare a quella maggiore, collezionando globalmente 48 presenze e mettendo a segno 4 gol, di cui e realizzati con la nazionale maggiore. Il trequartista ha giocato nel Varnamo per alcune stagioni per poi passare all’Elfsborg sempre nel campionato svedese. Nel 2017 è passato al Krasnodar nella Premier League russa, dove si sta misurando in un campionato certamente di livello superiore rispetto a quello dei “vichinghi gialli”, dando sfoggio a prestazioni di buonissimo livello.

Chi ricorda:  Viktor Claesson è dotato di una buona tecnica, di un dribbling secco e di un buon tiro da fuori, che spesso si è tradotto anche in gol spettacolari. Con le dovute proporzioni lo svedese ricorda Wesley Snejider. Movenze rapide e decisione e prontezza nel trovare la soluzione giusta, o come appena detto la soluzione dai 25-30 metri.