Zaniolo e l'OPPORTUNITÀ Atalanta: il matrimonio può funzionare?
Connettiti con noi

Atalanta News

Zaniolo e l’OPPORTUNITÀ Atalanta per rinascere con Gasperini: il matrimonio può FUNZIONARE?

Pubblicato

su

Zaniolo roma

L’occasione Zaniolo e un’Atalanta che potrebbe essere per lui l’opportunità di poter rinascere con Gian Piero Gasperini in panchina

L’Atalanta ad oggi è come gli Stati Uniti d’America (e non solo perché Pagliuca oltre che a vincere con la Dea ha portato i Boston Celtics a vincere le Finals NBA): la terra delle opportunità per qualsiasi talento che negli ultimi anni si è abbastanza disperso, ritornando ai fasti di un tempo trovando anche la consacrazione.

Tale teoria è stata applicata durante l’ultima annata per esempio con De Ketelaere e soprattutto Scamacca: due calciatori che rischiavano di finire nel dimenticatoio per poi diventare dei giocatori pronti sotto tutti i punti di vista, merito soprattutto di un grande lavoro di Gasperini in panchina.

L’Atalanta proverà a chiudere per Zaniolo, profilo che si trova nella stessa situazione di chi ha bisogno di riscattarsi dopo anni difficili: trovare la redenzione calcistica in un posto dove può crescere ed essere protagonista. Tutto però ruota attorno ad una semplice domanda: Nicolò può essere il giocatore giusto per l’Atalanta?

L’ex Roma è quel giocatore di qualità in grado di portare costruzione e finalizzazione, reputato come uno dei migliori trequartisti italiani sul mercato: ciò garantirebbe uno slot libero per quanto riguarda la liste UEFA e buono per rapporto prezzo/talento offerto (18 milioni di euro). Dove stanno i dubbi? Ovviamente di caratura mentale, legati a quelle vicende caratteriali ed extracampo che hanno fatto parlare molto di lui in negativo.

Bergamo è una piazza particolare,e citando Gian Piero Gasperini, serve calarsi nella mentalità della piazza: mettere la squadra davanti all’individualità, lavorando, ascoltando e mettendosi al servizio del tecnico nella buona e nella cattiva sorte (considerando che la titolarità è un qualcosa legato alla mertocrazia e non dal nome).

Il tecnico di Grugliasco è l’allenatore perfetto per tirare fuori il meglio da qualsiasi giocatore, soprattutto quando si ha consapevolezza di avere davanti ad un talento importante, ma dovrà essere il ragazzo il primo a calarsi nel contesto orobico: l’unica strada per ritornare nel calcio che conta, e per l’Atalanta la chance di puntare sempre più in alto, consolidandosi come una vera e propria opportunità italiana ed europea.