Zeman: «Non dobbiamo fermarci»

© foto www.imagephotoagency.it

L’allenatore chiede uno sforzo: «Dobbiamo limare le imprecisioni»

CAGLIARI ZEMAN – Non traspare entusiasmo dalle parole di Zdenek Zeman dopo la vittoria in Coppa Italia contro il Catania. Solito profilo basso da parte dell’allenatore del Cagliari, che ha analizzato gli aspetti che la squadra dovrà migliorare in vista del debutto in campionato: «Ci siamo fermati troppo presto dopo aver fatto i due gol e questo a me non piace perché la squadra avrebbe dovuto continuare ad attaccare invece che pensare a controllare», ha dichiarato, come riportato dal Corriere dello Sport, il tecnico boemo.

IN DIFESA – Ma Zeman ha comunque giustificato il Cagliari, che non può essere ancora al top della condizione dopo la dura preparazione estiva: «Era lecito aspettarsi che con due gol realizzati in apertura di partita ci si sarebbe potuti fermare. Diciamo che abbiamo fatto abbastanza bene, soprattutto nella prima mezz’ora di gioco e poi, con il doppio vantaggio, abbiamo gestito la fatica senza correre grandi pericoli dalle parti della nostra porta».

LE INDICAZIONI – L’allenatore rossoblù, che ha comunque evidenziato i miglioramenti rispetto alle uscite con Getafe e Celta Vigo, è rimasto soddisfatto per la mentalità mostrata dal suo Cagliari, ma ha tracciato la strada per il futuro: «Dobbiamo cercare di mantenere lo stesso atteggiamento per tutta la durata della partita e ancora dobbiamo limare alcune imprecisioni e qualche giocata fuori tempo. Vanno fatte le cose con semplicità perché a volte ci intestardiamo con giocate difficili che invece diventerebbero semplici senza tenere troppo la palla o cercando lo scambio con un compagno», ha spiegato Zeman.