Badelj tra Milan e Chelsea: la Fiorentina pensa alla cessione

94
badelj fiorentina - sassuolo
© foto www.imagephotoagency.it

Badelj, centrocampista della Fiorentina, potrebbe lasciare la Viola a gennaio. Sul croato ci sono soprattutto Milan e Chelsea

Milan Badelj è ritenuto fondamentale da Paulo Sousa per il suo progetto. L’assenza del centrocampista croato nella scorsa stagione incise sui risultati dei viola tanto che il suo ritorno in campo coincise con un netto miglioramento dei risultati. L’equilibratore del gioco della Fiorentina è stato molto importante per i successi di Sousa. Lo scorso anno lui e Vecino hanno costruito una diga importante in mezzo al campo e anche in questa stagione, il tecnico portoghese, ha voluto puntare fortemente sul croato. Tante le società che in estate hanno bussato alle porte dei gigliati, in particolare il Milan di Montella, ma i Della Valle non hanno voluto privarsi dei migliori e hanno ceduto il solo Alonso per un’offerta ritenuta irrinunciabile.

IL MERCATO – Stando a quanto riportato da “La Nazione“, fra le situazioni da risolvere in casa Fiorentina c’è quella di Milan Badelj. Il centrocampista ha un contratto in scadenza nel 2018 e al momento non sembra essere molto interessato al prolungamento dell’accordo. Sulle sue tracce ci sono Milan e Chelsea che potrebbero tornare all’assalto nel mercato di gennaio. Una cessione del calciatore potrebbe portare denaro liquido da investire nel mercato di riparazione. Secondo il quotidiano, Sousa non vorrebbe un nuovo centrocampista perché in rosa c’è già l’erede di Badelj, ovvero Cristoforo.

Condividi