Corvino sibillino su Bernardeschi: «Vogliamo trattenerlo, ma deve rifletterci bene»

bernardeschi
© foto www.imagephotoagency.it

Il futuro di Federico Bernardeschi, stando alle ultime dichiarazioni in merito, potrebbe anche non essere a tinte viola

Che Federico Bernardeschi sia uno dei prospetti migliori della nostra Serie A è cosa ormai nota, ora resta da capire se un domani il fantasista darà prova del suo potenziale con la Fiorentina o altrove, magari già nella prossima sessione di mercato. A margine della manifestazione organizzata dalla Settignanese, con tanto di test amichevole con la Primavera gigliata, il direttore generale della Fiorentina, Pantaleo Corvino, ha parlato di questo e di altro ai cronisti presenti: «Ma, se l’ha detto lui, la conferma di quanto avevamo detto già diversi mesi fa. La dimostrazione di quanto noi vogliamo che una risorsa tecnica come lui, nata e cresciuta da noi, possa continuare con noi. Per cui, adesso, dovrà rifletterci bene e speriamo che la sua risposta sia indirizzata verso la voglia, il desiderio di rimanere con noi e di portare questa maglia addosso. Sono convinto che, quest’anno, nonostante le divisioni, abbiamo lottato fino alla fine per un obiettivo. Consapevoli di tante divisioni che spero non ci siano in futuro. La speranza è di essere accomunati dal desiderio di essere tutti compatti nei confronti della squadra, della Fiorentina. Perchè ciò ci può far ripartire, per andare oltre le nostre possibilità, facendo bene e raggiungendo qualche traguardo».

Condividi