Inter, Thohir saluta: «Ho chiesto di uscire. Suning spenderà il triplo»

thohir inter
© foto www.imagephotoagency.it

Inter, Thohir verso l’addio: il presidente nerazzurro, ormai detentore del pacchetto di minoranza del club, ammette di aver chiesto di andare via. Sul mercato di Suning: «Il loro progetto è sostenibile, spenderanno»

Tutto lo lasciava presagire, ma adesso è quasi ufficiale: Erick Thohir lascerà può lasciare l’Inter. L’attuale presidente nerazzurro, di fatto, è diventato negli ultimi mesi una presenza oscura. Dopo aver acquistato la società circa tre anni fa da Massimo Moratti, il tycoon indonesiano ha rivenduto lo scorso anno l’Inter ai cinesi di Suning. Sono loro adesso a detenere la maggioranza dei nerazzurri. Ovvio dunque che Thohir, che all’Inter ha un ruolo puramente di facciata, possa andare via, anche visti gli altri impegni da cui è preso. «Gli Asian Games mi hanno costretto ad uscire da tutti i ruoli delle mie aziende. Dall’Inter non sono potuto andare via perché lo hanno vietato gli azionisti, ma prima ero abituato ad andare a Milano ogni mese, ora l’ultima volta che ci sono stato invece è ad aprile – le parole di Thohir al giornale indonesiano Tempo . Così ho chiesto di andare».

I cinesi, spiega Thohir, avrebbero però detto di no. Per il momento Suning richiede ancora la presenza dell’indonesiano, ma sono possibili novità nei prossimi sei mesi al massimo.

Thohir: «Inter, Suning ha triplicato il budget»

In ogni caso per il presidente nerazzurro la cessione ai cinesi è stata assolutamente una mossa azzeccata. Per lui, ma pure per la società. «Avevo bisogno di un partner e l’Inter in Cina ha molti seguaci. Quando è arrivata l’offerta di Suning ho pensato fosse giusta in termini di guadagno, ma non solo. Loro hanno triplicato il budget – spiega Thohir – . Il calcio è fatto di alti e bassi, ma gestire club come l’Inter è sostenibile perché ci sono tanti fans. Sono triste per come è andata l’ultima stagione, ma questo è il calcio». L’indonesiano torna sul suo ruolo all’Inter: «Mi vengono chiesti pareri sui giocatori, ma non ho più tempo per discutere con gli allenatori come avveniva prima». Addio vicino.

Si parlava già tempo fa di un possibile acquisto da parte di Suning anche del pacchetto di minoranza (leggi anche: Inter, via Thohir: i piani cinesi). Lecito attendersi novità…

Condividi