Alessandro Buongiorno, tutto quello che non sai sul giovane difensore del Torino

Alessandro Buongiorno, tutto quello che non sai sul giovane difensore del Torino
© foto www.imagephotoagency.it

La scheda su Alessandro Buongiorno, il giovane e roccioso difensore in prestito al Carpi dal Torino

Alessandro Buongiorno è un giovane difensore centrale, classe 1999, che dopo essersi messo in mostra con il Torino nel campionato primavera è passato in prestito al Carpi in Serie B. Buongiorno è cresciuto nelle giovanili granata e sta mostrando grandi qualità, che potrebbero portarlo presto a giocarsi le sue chance anche in Serie A. Vedremo se il ragazzo, dopo la stagione in prestito, avrà già la possibilità di esordire e se saprà dimostrarsi all’altezza della categoria.

ANAGRAFICA

Nome e Cognome: Alessandro Buongiorno

Data di nascita: 6 giugno 1999

Club: Carpi in prestito dal Torino

Nazionalità: Italia

CARATTERISTICHE TECNICHE

Ruolo naturale: Difensore centrale

Piede: Sinistro

Punti di forza: Buongiorno è un difensore roccioso, dotato di grande forza fisica. Ad un fisico imponente abbina anche una buona qualità con i piedi, che gli permette di non andare in difficoltà in impostazione. Il ragazzo possiede anche un buon senso della posizione che lo rende piuttosto difficile da superare.

Punti deboli: Difficile trovare un punto debole in un difensore che sembra praticamente completo. L’unico difetto  fin qui emerso è una difficoltà nel tenere la marcatura sui calci piazzati. Infatti in alcune occasioni il ragazzo ha mostrato di poter andare in difficoltà in situazioni da fermo.

POTENZIALE

Campionato ideale: Per doti tecniche e capacità atletiche Buongiorno non dovrebbe fare fatica ad imporsi in un campionato fisico come la Premier League dove però i difensori in grado di impostare il gioco sono molto richiesti. Inoltre se migliorasse anche tatticamente potrebbe trovare spazio anche in Serie A.

Chi ci ricorda: Per movenze e caratteristiche Buongiorno ricorda un altro giocatore attualmente a Torino, sponda Juventus: Mehdi Benatia. Entrambi sono molto forti fisicamente, e dotati buona tecnica. Rispetto al marocchino Buongiorno deve ancora migliorare in alcune situazioni di gioco, ma se continuerà su questa strada potrà certamente eguagliare i risultati di Benatia.

Dove può arrivare: Per quanto fatto intravedere fino ad ora, sembra probabile ipotizzare che Buongiorno possa giocare in Serie A tra pochi anni. Le qualità infatti sembrano esserci tutte e se lavorerà con costanza e serietà potrà raggiungere grandi traguardi. Sarà il tempo a darci una imposta definitiva, ma la sensazione è che il futuro possa essere molto luminoso per questo ragazzo.

SEGNI PARTICOLARI

Alessandro Buongiorno è un difensore italiano nato il 6 giugno 1999. Cresciuto nel Torino, dove ha militato nella primavera. Nell’estate 2019 per avere maggior spazio la società lo cede in prestito al Carpi per giocare in Serie B. Buongiorno ha inoltre fatto tutta la trafila con le giovanili dell’Italia e attualmente gioca con l’under 19.