Allan, buona la prima col Brasile: «Ho rivisto il film della mia vita» – VIDEO

Napoli: debutto ok per Allan con la maglia del Brasile. Il centrocampista, entrato in campo contro l’Uruguay a partita in corso, ha dedicato la prima assoluta in verdeoro alla moglie Thais

Un giorno atteso da tanto, forse da troppo, che alla fine è arrivato: ieri Allan ha ufficialmente fatto il suo esordio con la maglia del Brasile. Il centrocampista del Napoli, convocato per la prima volta in nazionale in occasione dell’amichevole vinta 1 a 0 a Londra contro l’Uruguay, è subentrato a partita incorso dalla panchina: a 27 anni compiuti, la realizzazione di un sogno che solo fino a qualche mese, dopo tante chiamate mancate, sembrava diventato molto difficile. «Per me questo è un sogno d’infanzia diventato realtà – ha spiegato a fine partita Allan ai microfoni di SporTV . Quando entri in campo con la maglia del Brasile vedi il film della tua vita scorrerti in testa e tutto quello che hai passato per raggiungere quel momento».

Per il giocatore del Napoli forse l’inizio di una lunga storia: «Credo di aver cominciato col piede giusto, sono contento della vittoria. Spero che al mister sia piaciuta la mia prestazione, ho cercato di dare il massimo – le parole di Allan – . Mia moglie Thais, i miei figli ed alcuni amici da Napoli sono venuti sin qui sugli spalti: sono felicissimo che stasera fossero qui con me. La maglia del mio debutto in nazionale la regalerò a mia moglie, la prossima invece sarà per mia madre. La convocazione in nazionale è arrivata proprio il giorno dopo il compleanno di Thais, quindi è giusto che questa maglia se la prenda lei». Martedì il bis, sempre a Londra, contro il Camerun: una maglia per mammà.