Zukanovic: «A Roma emarginato, basta traslochi!»

Zukanovic: «A Roma emarginato, basta traslochi!»
© foto www.imagephotoagency.it

Atalanta: Zukanovic si racconta, dalla parentesi alla Roma all’arrivo in nerazzurro. Sulla sfida con il Napoli: «Loro sono più forti con Milik»

Una esistenza decisamente vissuta quella di Ervin Zukanovic: dalle bombe in Bosnia al calcio vero in Serie A. L’attuale esterno dell’Atalanta si è raccontato oggi a fondo in una intervista. Tra gli argomenti principali trattati, ovviamente, quello relativo al suo approdo in prestito in nerazzurro in estate dopo la breve parentesi alla Roma: «Ero a Roma e non giocavo, facevo parte della rosa ma non mi sentivo parte della squadra. Io sono contento e felice se mi sento coinvolto, se sono dentro al progetto e se posso lavorare per lottare insieme ai compagni – racconta Zukanovic a Bergamopost – . Dopo l’esperienza alla Sampdoria potevo andare a giocare in Germania, era tutto fatto ma la mattina che dovevo prendere l’aereo mi sono svegliato e alle sei ho chiamato il mio procuratore: “Non me la sento, non voglio andare in Germania”. Poche ore dopo arrivò la Roma. Cerco stabilità, sono un po’ saturo di viaggi: ho un bambino, un secondo in arrivo, quindi voglio stare tranquillo».

ATALANTA, ZUKANOVIC: «MILIK MEGLIO DI HIGUAIN» – La prossima partita di campionato contro il Napoli sarà un affare duro per i nerazzurri, reduce da un inizio di campionato difficile. Zukanovic avrà di fronte la rivelazione del torneo finora Arkadiusz Milik: «Il Napoli è migliorato molto rispetto all’anno scorso e il nuovo attaccante Milik è più completo rispetto a Gonzalo Higuain», le parole del terzino bosniaco a Il Corriere di Bergamo.