Bayern Monaco, Robben rinnova: «Mai pensato ai soldi»

Bayern Monaco, Robben rinnova: «Mai pensato ai soldi»
© foto www.imagephotoagency.it

Arjen Robben rinnova di un anno il contratto con il Bayern Monaco: in scadenza a giungo, l’olandese giocherà con i tedeschi fino al 2018

Bayern Monaco, Robben rinnova: «Mai pensato ai soldi» – 17 Gennaio, ore 22

L’attaccante del Bayern Monaco ha parlato del suo rinnovo durante un’intervista rilasciata a Radio538: «Al Bayern sto benissimo, non riesco ad immaginarmi da un’altra parte. Ho ricevuto proposte incredibili, ma voglio giocare ancora ad alti livelli. Parliamo di cifre spropositate, 5 – 6 volte maggiori a quelle dei club europei. Ma non ho mai messo il denaro al primo posto nella mia vita, ho sempre scelto in base a quale fosse il meglio per la mia carriera. Non capisco quei calciatori che a 27-28 anni, nel pieno della carriera, decidono di andare a giocare in Cina. E’ diverso, invece, per quei calciatori che hanno superato i 30 anni ed hanno già avuto delle esperienze in Europa».

Bayern Monaco, Robben Rinnova

Robben ed il Bayern, una storia che non finirà a giugno. E’ notizia di oggi infatti il rinnovo di un altro anno del contratto che lega l’esterno olandese al club più titolato di Germania. L’ufficialità del rinnovo sino al 2018 spazza via, dunque, tutti i dubbi legati al futuro del classe 1984: la prossima starà la nona stagione con la maglia dei bavaresi. Arrivato a Monaco nel 2009 dal Real Madrid Robben ha finora messo a segno 121 reti in 233 presenze con la maglia del Bayern Monaco. Ed ora ha un altro motivo per continuare a segnare ed incantare con le sue giocate sulla fascia. «Sono felice di giocare un altro anno al Bayern, è uno dei migliori club al mondo e Monaco ormai, per me e la mia famiglia, è una seconda casa. Voglio continuare a giocare ai più alti livelli e vincere altri titoli», ha dichiarato il diretto interessato.  «Arjen è uno dei migliori professionisti al mondo. È con noi da otto anni ed è un elemento importante per il nostro club. Siamo molto contenti che possa vestire la maglia del Bayern per un altro anno», la risposta dell’amministratore delegato Karl-Heinz Rummenigge.