Allegri toglie la fascia a Bonucci: «Ha saltato come i cavalli» – VIDEO

Juve, Bonucci senza fascia da capitano contro la Spal: Massimiliano Allegri a fine partita ha spiegato le ragioni che, di fatto, hanno azzerato i gradi del difensore nelle gerarchie

La rotazione dei capitani della Juventus ieri ha coinvolto anche Mario Mandzukic, in gol per la prima volta con la fascia bianconera al braccio. Considerata la defezione di Giorgio Chiellini, capitano designato dopo l’addio di Gigi Buffon lo scorso anno, anche contro la Spal Massimiliano Allegri ha deciso di cambiare. Tra gli altri quest’anno hanno vestito la fascia pure Paulo Dybala (vice-capitano sulla carta), Sami Khedira e Leonardo Bonucci. Proprio quest’ultimo in verità ieri avrebbe dovuto essere nuovamente capitano: dopo il ritorno in bianconero a seguito del polemico addio per il Milan oltre un anno fa, Allegri sembrava essersi riappacificato col suo difensore. Cosa è cambiato? Lo ha spiegato, a domanda diretta, proprio il tecnico juventino ieri nella conferenza stampa post-match.

«Bonucci ha fatto come i cavalli alle siepi, ha saltato la siepe un anno – ha detto ironicamente Allegri in riferimento all’anno trascorso dal difensore al Milan – . L’altra volta la fascia gliel’ho data e quindi oggi ho ristabilito le gerarchie. Comunque per fare il capitano in campo non c’è bisogno della fascia: Leo è un giocatore che in campo dà una mano, fascia o non fascia, è uno dei giocatori che parla, che aiuta… e quindi la fascia conta poco». Insomma, il tecnico bianconero è stato piuttosto eloquente: di fatto, l’anno di assenza di Bonucci (ed in cui era per giunta capitano milanista) ha quasi azzerato la sua esperienza ai fini delle gerarchie per i gradi di capitano. Toccherà ricominciare nuovamente da zero.