Caceres alla Lazio con l’aiuto del Verona: anche Kishna nell’affare

caceres
© foto www.imagephotoagency.it

Per Martin Caceres la Lazio e il Verona studiano una sinergia di calciomercato: il difensore, al momento senza contratto, può finire all’Hellas sei mesi e poi andare nella Capitale: le ultime – 28 luglio, ore 9.50

Martin Caceres non è l’unico nome coinvolto nell’affare, perché anche Ricardo Kishna potrebbe cambiare casacca. L’ex Ajax sembrava vicinissimo al Benevento ma potrebbe spostarsi in un’altra neopromossa, vale a dire il Verona. L’esterno andrebbe a riempire il buco in attacco lasciato dalla partenza improvvisa di Antonio Cassano e sarebbe una sorta di ricompensa per il favore per il difensore uruguaiano.

Fissate le visite mediche – 27 luglio, ore 18.45

Martin Caceres sta per tornare in Serie A. La Lazio ha deciso di ingaggiare il difensore centrale ex Juventus ma non saranno i laziali a tesserare il giocatore perché extracomunitario. Sarà l’Hellas Verona a ingaggiare l’esperto difensore e a tesserarlo per almeno 6 mesi. L’operazione è stata condotta in sinergia tra Lazio e Verona con i biancocelesti che valuteranno se ingaggiare Caceres a gennaio o tra un anno. L’accordo tra le parti è stato raggiunto. Il difensore domani sosterrà le visite mediche e in caso di esito positivo firmerà l’accordo con l’Hellas.

Intesa vicina tra le parti? – 27 luglio, ore 15.25

Dopo la parentesi in Premier League con il Southampton, Martin Caceres può fare ritorno in Serie A. Nuovi aggiornamenti sul futuro del difensore, che potrebbe passare al Verona per sei mesi e poi alla Lazio da gennaio: secondo quanto riporta Sky Sport, i gialloblu puntano a raggiungere l’intesa con l’entourage dell’uruguaiano (gestito da Raiola), con i biancocelesti pronti a prenderlo a gennaio o giugno prossimo per non occupare l’altro slot da extracomunitario.

Caceres verso la Lazio con l’aiuto del Verona

Lazio e Verona sono vicine a un accordo di calciomercato per Martin Caceres. Il difensore è svincolato dopo la parentesi inglese e può accordarsi a parametro zero con qualsiasi squadra. La Lazio lo vuole ma al contempo non intende occupare subito gli slot per gli extracomunitari, vuole lasciare una casella per l’attaccante. Per questo lo farà tesserare al Verona, firmerà un contratto al minimo federale con l’Hellas e per sei mesi cercherà di ritrovare il ritmo partita dopo due anni tribolati. A gennaio sarà a Roma e firmerà con la Lazio: Il Corriere dello Sport parla di un accordo di due anni con opzione per la terza stagione. Al Verona potrebbe finire anche Kishna, una sorta di ricompensa per la sinergia per Caceres.