Cakir a un tifoso della Roma: «Non ho dato il rigore perché non me l’hanno fatto rivedere»

Cakir a un tifoso della Roma: «Non ho dato il rigore perché non me l’hanno fatto rivedere»
© foto www.imagephotoagency.it

L’arbitro turco Cakir avrebbe parlato con un tifoso della Roma all’aeroporto dopo la gara con il Porto

La Roma è stata eliminata dalla Champions League per mano del Porto che ha vinto per 3-1 dopo i supplementari. Grandi polemiche al Do Dragao con l’arbitro Cakir che ha assegnato un rigore ai padroni di casa a 3 minuti dalla fine, con l’ausilio del Var, e non è andato a rivedere un episodio dubbio in area di rigore portoghese (contatto su Schick) al 120′. Come riporta il giornalista Stefano Picchieri su Twitter, un tifoso della Roma avrebbe avvicinato l’arbitro turco in aeroporto che avrebbe dato questa spiegazione sull’episodio: «Non l’ho dato perché non me lo hanno fatto rivedere. Che potevo fare?»