Cittadella, Foscarini: «Inter? Non verremo in gita!»

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Il tecnico del Cittadella ha messo in guardia i nerazzurri.

INTER CITTADELLA FOSCARINI – Appuntamento speciale per i tifosi del Cittadella, che domani dovranno sostenere la propria squadra nella sfida di Coppa Italia contro l’Inter. Un match difficile ma suggestivo per Claudio Foscarini, che ne ha parlato ai microfoni di “Tuttosport”: «Siamo contenti per aver centrato questo obiettivo di giocare al Meazza. Sarà una gara importante per i nostri giovani, che si affacceranno alla Scala del calcio. Per loro sarà la prova del nove, è uno stadio che incute timore. Ma noi non andremo a Milano a vedere il Duomo.. Sono da sempre un grande tifoso dell’Inter. Però, quando inizierà la partita penserò soltanto al Cittadella e alla prestazione dei miei ragazzi. Comunque, per me sarà un ritorno a San Siro dopo tantissimi anni. Non pensiamo tanto al risultato, dovremo concentrarci sulla prestazione perché il nostro obiettivo è fare bella figura. È altrettanto vero che non voglio vedere una squadra impaurita, al Meazza non saremo in gita. Ho tanti giovani in squadra, ma la partita va giocata», ha dichiarato il tecnico del Cittadella, che poi ha parlato dei giovani cresciuti nel vivaio nerazzurro (Di Gennaro, Pecorini, Biraghi e Alborno) e di Walter Mazzarri: «Per loro sarà una gara speciale, sentiranno molto questa partita e vivranno delle emozioni e dei ricordi. Dovranno essere bravi a gestire questi sentimenti e un allenatore serve anche a questo. Mazzarri? Walter è l’uomo giusto al posto giusto. A Napoli ha dimostrato di sapersi difendere in una grande piazza. È uno degli allenatori più preparati ed è un uomo molto equilibrato. Da tifoso dico che Mazzarri mi dà grande fiducia».