Clausola Icardi: con 110 milioni l’argentino può dire addio all’Inter

Clausola Icardi: con 110 milioni l’argentino può dire addio all’Inter
© foto www.imagephotoagency.it

Tra l’Inter e Icardi la separazione è in vista: con il pagamento della clausola da 110 milioni, il giocatore può lasciare la Serie A

La vicenda di Icardi sta avendo eco in tutto l’ambiente calcistico italiano ed internazionale. L’addio tra l’Inter e l’ormai ex capitano sembra essere uno scenario sempre più plausibile. La separazione è resa più agevole dalla clausola rescissoria presente nel contratto di Icardi, attualmente in scadenza nel 2021. L’opzione d’acquisto è valida solo per club non italiani e sarà valida dal 1° al 15 luglio 2019. L’ammontare della clausola è pari a 110 milioni di euro, una cifra non irraggiungibile per i top club europei.