Paolo Cannavaro vola in Cina da Fabio. L’agente conferma: «Tutto vero»

Paolo Cannavaro vola in Cina da Fabio. L’agente conferma: «Tutto vero»
© foto www.imagephotoagency.it

Il mercato di gennaio potrebbe sancire l’addio alla Serie A di Paolo Cannavaro. Ma non solo: per lui, sarebbe pronto un ruolo da dirigente tecnico al Guangzhou, guidato dal fratello Fabio – 6 dicembre

Arrivano conferme sulla clamorosa decisione di Paolo Cannavaro: il difensore del Sassuolo vuole dire addio al calcio giocato, già a gennaio, e vuole accettare l’offerta del fratello Fabio che lo vorrebbe come vice-allenatore al Guangzhou. Enrico Fedele, agente del difensore, ha parlato così a “Radio Marte”: «E’ tutto vero: Paolo vuole seguire il fratello Paolo in Cina, a gennaio. Ha già parlato con i vertici del Sassuolo, che però erano ancora un po’ indecisi. Vedremo come andranno le cose ma il suo futuro dovrebbe essere al Guangzhou».

Paolo Cannavaro pronto a lasciare il calcio: Fabio lo aspetta in Cina – 5 dicembre, ore 17.20

Dopo il ritorno di Fabio Cannavaro alla guida del club cinese più titolato in assoluto, anche il fratello, Paolo, potrebbe raggiungerlo a gennaio. Secondo alcune indiscrezioni circolate nelle ultime ore, il difensore centrale del Sassuolo starebbe valutando l’idea di chiudere la sua carriera di giocatore per intraprendere una diversa, magari come quella di dirigente nello staff del fratello, Fabio, attualmente alla guida del Guangzhou. Paolo Cannavaro è considerato uno dei difensori più esperti della massima serie: al momento, sono ben 19 le stagioni giocate in Serie A, tra Napoli, Parma e Sassuolo. Se le indiscrezioni troverebbero conferma, Paolo Cannavaro chiuderebbe una carriera da quasi 560 partite e 15 reti, con presenze in tutte le competizioni, a partire dalla serie B, per finire alla Champions League.

Champions League che non ha mai avuto modo di vincere e che, invece, potrebbe diventare un obiettivo raggiungibile proprio in Cina, grazie a suo fratello maggiore. Difatti, il Guangzhou Evergrande, dopo aver dominato il massimo campionato cinese negli ultimi sette anni, ha come obiettivi principali la vittoria dell’ottavo titolo consecutivo e, soprattutto,  la conquista della Champions League asiatica. Obiettivi che sono nelle corde del club guidato da Fabio Cannavaro –  tornato a Canton dopo una parentesi, tra l’altro positiva, al Tianjin Quanjan -, come dichiarato dallo stesso presidente Xu Jiavin. Stando alle voci che si rincorrono in queste ore, Paolo Cannavaro ci starebbe pensando a fondo: la decisione è una di quelle che si definiscono irreversibili.