Serie B, punto d’oro per lo Spezia: Mastinu frena la corsa dell’Empoli

pasqual empoli
© foto www.imagephotoagency.it

Serie B, punto d’oro per lo Spezia al Castellani: Mastinu frena la corsa dell’Empoli, che impatta per 1-1 con una rete di Pasqual nel finale di gara

Non riesce ad allungare in testa alla classifica l’Empoli, che si ferma in casa contro lo Spezia di Gallo. Partita condizionata dalle proibitive condizioni del terreno di gioco a causa della copiosa pioggia scesa quest’oggi su tutto lo Stivale. I padroni di casa cercano di imporre fin dal primo minuto un ritmo di gioco alla partita, ma lo Spezia non si fa impensierire ed imbriglia i toscani che non vanno mai seriamente vicini al gol e le occasioni si contano sulla punta delle dita. Liguri che invece sono molto pericolosi nelle situazioni di contro piede e in due o tre occasioni la difesa azzurra deve arginare l’attacco in maniera poco ordinata per salvarsi da gol pesanti. Il primo tempo non regala un grande spettacolo e al Castellani si va all’intervallo sul punteggio di 0-0.

La ripresa è più vivace del primo tempo, non ci voleva poi molto, e il momento buono è per l’Empoli che nei primi minuti è arrembante, ma non va mai con troppa convinzione dalle parti di Di Gennaro. Ma è nel miglior momento della formazione toscana che lo Spezia trova il vantaggio. Azione di ripartenza, solitario Mastinu insacca il gol dell’1-0 ospite. L’Empoli allora esce con più convinzione dalla propria metà campo e crea diverse occasioni per pareggiare ma i bianconeri si salvano sempre bene. Alla fine però cede il muro difensivo ligure, dopo azione d’attacco prolungata da parte dei padroni di casa: Pasqual sulla punizione generata dal finale dell’azione magistralmente pareggia. Cercano il colpaccio i ragazzi di Gallo e fanno tremare più volte i tifosi azzurri in tribuna ma alla fine la difesa risolve e non si va oltre l’1-1. Punto d’oro per gli spezzini, amaro pareggio invece per l’Empoli di Vivarini che non sfrutta lo stop del Palermo.

Ecco a fine partita le dichiarazioni del mister azzurro: «Io voglio sottolineare un aspetto importante adesso: concediamo poco alle squadre avversarie. Dobbiamo continuare a lavorare per evitare di prendere anche gol come quello di oggi da angolo. Oggi abbiamo giocato molto bene, lo Spezia gioca molto bene, combatti, rognosi non fanno passare. Da parte dei miei ho visto una grande partita, tanta energia e voglia di sacrificarsi. Krunic ci ha provato fino alla fine a segnare, con molti tiri da fuori, ma di fronte avevamo una squadra cinica e buona in difesa».

Gallo invece un po’ amareggiato per la vittoria sfumata: «Il rammarico per una vittoria sfumata c’è, chiaro, ma c’è anche la soddisfazione di aver fatto un’ottima prestazione. Abbiamo giocato da squadra, qualitativamente e tatticamente. Peccato non aver sfruttato meglio alcune situazioni, siamo stati a volte un po’ troppo frettolosi. In generale però abbiamo giocato bene, l’Empoli è stato messo in difficoltà e non è riuscito a giocare come sa: gli abbiamo chiuso tutte le traiettorie interne».