Connettiti con noi

Atalanta News

Gasperini: «Ilicic non deve fare la nonna. Inter? È la squadra migliore del campionato»

Redazione CalcioNews24

Pubblicato

su

Gian Piero Gasperini, tecnico dell’Atalanta, ha parlato microfoni di Sky Sport dopo la vittoria contro il Crotone. Le sue parole

Gian Piero Gasperini, tecnico dell’Atalanta, ha parlato ai microfoni di Sky Sport dopo la vittoria contro il Crotone. Le sue parole.

LOTTA CHAMPIONS – «Abbiamo fatto bene, abbiamo creato Tantissimo. Sembrava una partita stregata poi su un errore nostro hanno pareggiato ma stasera abbiamo dimostrato di stare bene e di essere in salute. Cerchiamo di portare avanti questo momento il più a lungo possibile. La classifica è bella ma è corta, rischi di essere fuori dalla zona Champions in poco tempo».

GOSENS«Se fa 30 gol possiamo vincere lo scudetto (ride ndr). È un ragazzo straordinario ha raggiunto una capacità realizzativa di testa e di piede clamorosa. È un cecchino».

INTER – «Il calendario è questo, non c’è mai un momento ideale. Sappiamo che andiamo a giocare con una squadra molto forte, prima in classifica che ha cambiato marcia al momento giusto. Sta mettendo un bel vantaggio sulle inseguitrici, noi cerchiamo di migliorarci confrontandoci con la squadra migliore del campionato. Sicuramente in vista del Real è un bel test, andremo con un bel spirito e vedremo».

STRATEGIA PER BATTERLA – «Per fortuna ho un po’ di giorni per pensarci. Con l’Inter ci siamo scontrati diverse volte, è sempre stata una partita molto difficile. Contro Milan, Roma, Lazio, Napoli abbiamo sempre avuto delle ottime sensazioni ma contro l’Inter abbiamo delle difficoltà maggiori invece».

ILICIC – «Sta crescendo. Stasera ha fatto una partita ottima sia sul piano dinamico che atletico. È stato bravissimo, se si allena con continuità e non fa la nonna come gli dico ogni tanto…stasera è stato un professore. Quando gioca come stasera lo chiamiamo così».

MURIEL – «Può migliorare il suo record, dà sempre la sensazione che quando fa un gol si accontenta quasi. Lui è costante fa sempre un gol e mai doppiette e triplette».

Advertisement