Sampdoria, conferenza Giampaolo: «Non vado alla Roma, sto bene alla Samp»

Sampdoria, conferenza Giampaolo: «Non vado alla Roma, sto bene alla Samp»
© foto www.imagephotoagency.it

Il tecnico blucerchiato sulla presenza in campo di Quagliarella contro l’Atalanta: «Fabio è convocato e abbiamo sensazioni positive»

Marco Giampaolo ha parlato in conferenza stampa in vista della gara tra Sampdoria e Atalanta.

SUGLI INFORTUNI – «Fabio ha gestito bene tutta la settimana, è convocato e abbiamo sensazioni positive. Anche Ramirez e Tonelli sono convocati, sono rientrati negli ultimi giorni. Hanno bisogno di riprendere il ritmo degli allenamenti e lo faranno nelle prossime settimane».

SULL’ATALANTA – «Si affrontano due squadre che, classifica alla mano, stanno lottando per lo stesso obiettivo. Loro hanno qualche chance in più perché hanno anche la strada della Coppa Italia. Sono una squadra molto forte, con un’identità ben precisa. Hanno un potenziale offensivo straordinario, sarà importante fare una partita collettiva. Saluteremo volentieri Zapata, professionista straordinario e giocatore eccellente».

SU GIAMPAOLO ALLA ROMA – «Non vado dietro a queste cose, qui a Genova bisogna fare un salto di qualità in questo senso. Non dobbiamo parlare di interessi personali o di mercato a campionato in corso, altrimenti passiamo per un club di passaggio che vuol valorizzare i calciatori. La Samp è la mia squadra, sono fidelizzato alla Samp e mi gioco qualcosa d’importante».

SULLE QUESTIONI SOCIETARIE – «Non bisogna più parlare della questione della cessione della società, non è possibile che tutti i giorni io debba vendere. Ho solo una legge ed è quella del fare, ma tutte le mattine leggo che Ferrero deve cedere la Sampdoria senza mai però leggere il nome di chi compra. Se ci sarà una cessione lo dirò subito. Le cose che ho fatto si vedono, quindi facciamola finita».