Joao Mario, la goccia che ha fatto traboccare il vaso: partenza certa in estate

Joao Mario, la goccia che ha fatto traboccare il vaso: partenza certa in estate
© foto www.imagephotoagency.it

Joao Mario è stato cacciato dall’allenamento odierno da Luciano Spalletti: anche con Conte il portoghese non farà più parte dell’Inter

Il rispetto del lavoro, prima di tutto. Sempre e in qualunque ambito. E quando manca quello, non c’è scusa che regga. Joao Mario ha chiuso anzitempo l’allenamento del mattino per scarso impegno. Luciano Spalletti infatti non ha gradito un atteggiamento troppo morbido e – probabilmente – poco concentrato del centrocampista portoghese, invitandolo così a lasciare il campo e a ripresentarsi direttamente domani mattina, con un atteggiamento diverso.

Una goccia che ha fatto traboccare il vaso già stracolmo del portoghese, continuamente beccato dai tifosi ogniqualvolta entri in campo. E dire che per un certo periodo Spalletti aveva provato a rilanciare Joao Mario schierandolo titolare per alcune partite. Poi il portoghese è nuovamente scomparso dai radar fino a oggi. Sbattuto fuori dall’allenamento per scarso impegno. La partenza in estate sembra ormai scritta, a prescindere dall’allenatore che si insedierà ad Appiano Gentile.