Juventus: Agnelli a serio rischio inibizione ed Elkann pensa a Del Piero

Juventus: Agnelli a serio rischio inibizione ed Elkann pensa a Del Piero
© foto www.imagephotoagency.it

Andrea Agnelli, presidente della Juventus, rischia grosso per il caos legato ai biglietti ceduti irregolarmente a ultras legati alla malavita

Juventus, Elkann “taglia” Agnelli? – 3 aprile, 22.51

John Elkann ha intenzione di rivoluzionare il quadro societario bianconero: in caso di sentenza punitiva Andrea Agnelli dovrà dire addio al suo ruolo, come sottolinea Il Fatto Quotidiano. Si parla, appunto, di Giuseppe Marotta alla direzione di bilanci e mercato e della suggestione di vedere Alessandro Del Piero nelle vesti di presidente.

Juventus, Agnelli rischia l’inibizione – 1 aprile, ore 10.33

Lo scandalo è aperto e ora sembra non fermarsi più. Andrea Agnelli rischia dai 2 ai 3 anni di inibizione, meno rispetto ai vari Francesco Calvo, Stefano Merulla e soprattutto Nicola D’Angelo per cui potrebbe arrivare la radiazione. Tutto questo per l’ormai celebre caso biglietti nel quale il numero uno bianconero avrebbe una responsabilità diretta. Questo è ciò che si apprende dal deferimento scritto dal procuratore Giuseppe Pecoraro, ben spiegato e condito con virgolettati di intercettazioni esplicative. Secondo il Messagero, il punto focale della vicenda risiede nella coscienza o meno della Juventus e di Agnelli di aver trattato con dei malavitosi. È su questo che indagano l’Antimafia, e in second’ordine la giustizia sportiva. L’accusa di aver concesso biglietti e abbonamenti in misura superiore al consentito è di quelle pesanti soprattutto se a usufruire di questi tagliandi sono persone legate in qualche modo a organizzazioni mafiose che sfruttavano gli extra per fare del bagarinaggio. E che ci guadagnava? L’ordine della curva, evitava proteste e problemi all’interno dello Stadium. Il 26 maggio si aprirà il processo sportivo, e il serio rischio per Agnelli è quello di dover abbandonare la presidenza della Juventus perchè in caso di probabile inibizione non potrebbe rappresentare i colori bianconeri in Lega Calcio. Nedved o Del Piero i possibili sostituti.