Juventus, Allegri attacca De Laurentiis: «In Italia viene concesso troppo a certi elementi»

Juventus, Allegri attacca De Laurentiis: «In Italia viene concesso troppo a certi elementi»
© foto www.imagephotoagency.it

Nel post-partita di Atalanta-Juventus, Massimiliano Allegri attacca De Laurentiis: «In Italia viene concesso tutto e di più a certi elementi, ora basta»

Massimiliano Allegri ha commentato il pareggio della sua Juventus a Bergamo contro l’Atalanta. Nel post-partita il tecnico bianconero è stato intervistato a Sky Sport a quali si è sfogato apertamente contro De Laurentiis, senza far il suo nome in modo diretto. Ecco cos’ha detto: «Non sono di buon umore, mi girano molto le scatole. Non parlo mai degli arbitri, ma Banti ha diretto bene. Dispiace, perché anche fuori dal campo succedono cose, si parla tanto del comportamento. Ci sono dichiarazioni pesanti di responsabili di alcune società nei confronti degli arbitri. Permettete ogni tanto che mi arrabbi anch’io. Sono un po’ amareggiato per tutto, ero un po’ più nervoso del solito per via del campionato dopo Natale. Ma mi rendo conto che in Italia non si migliorerà mai, è un dato di fatto. L’Atalanta ci stressa? Avevamo la possibilità di raddoppiare dopo l’1-0, sapevamo che sarebbe stata una partita difficile. Siamo rimasti in dieci, ma i ragazzi sono stati bravi a restare in partita e alla fine abbiamo avuto una bella occasione per vincere su quella palla messa in mezzo da Ronaldo. Bonucci e Chiellini in campo? Senza Pjanic ho preferito farli giocare. Emre Can ha fatto una buona partita e devo dire che si son comportati bene. Non siamo riusciti a vincere oggi e ci proveremo con la Sampdoria».