Lazio, Lotito sibillino: «Vendere Milinkovic-Savic? Mai dire mai, il Milan…»

Lazio, Lotito sibillino: «Vendere Milinkovic-Savic? Mai dire mai, il Milan…»
© foto www.imagephotoagency.it

Le parole del presidente Lotito ai microfoni di Un Giorno da Pecora per parlare del calciomercato Lazio e dell’1-1 con il Milan

Timidi segnali di apertura ad una possibile cessione di Milinkovic-Savic da parte del presidente della Lazio, Claudio Lotito. Quest’oggi il numero uno della società capitolina è intervenuto ai microfoni di ‘Un Giorno da Pecora’ sulle frequenze di Rai Radio all’indomani dell’1-1 nel posticipo del tardo pomeriggio tra Lazio e Milan. Diversi i temi trattati dal presidente della Lazio, Lotito, a partire dalle voci di una possibile cessione di Sergej Milinkovic-Savic in gennaio: «Ha un contratto per 5 anni, è un grande calciatore ma nella vita mai dire mai, tuttavia l’intendimento della società non è certo quello di vendere dei giocatori. Se me lo ha chiesto il Milan? No» tuona secco il patron biancoceleste.

Continua Lotito, tutt’altro che soddisfatto dell’1-1 tra Lazio e Milan, come ha indirettamente svelato il Ministro degli Interni, Matteo Salvini, di fede rossonera, sedutogli accanto in tribuna all’Olimpico: «Salvini aveva ragione, non ero nervoso in tribuna ma certo non ero felice per l’andamento della gara. Partecipo emotivamente agli eventi sia pur in modo composto e senza mai andare in escandescenza. La Lazio, tuttavia, secondo me avrebbe meritato di vincere e non di pareggiare. I cambi di ieri? Sono valutazioni che noi affrontiamo all’esterno della struttura tecnica».