Connettiti con noi

Calcio italiano

Maurizio Zamparini, il “mangia-allenatori” che lanciò Cavani e Dybala – VIDEO

Pubblicato

su

Maurizio Zamparini è stato uomo tra i più in vista nel calcio italiano: vulcanico “mangia-allenatori” ma anche straordinario scopritore di talenti

Maurizio Zamparini si è spento all’Ospedale Cotignola di Ravenna, laddove qualche giorno fa era stato ricoverato per complicazioni legate a un problema al colon. Lo scorso giugno aveva compiuto 80 anni.

La sua storia è costellata da grandi risultati in oltre trent’anni di calcio. Dopo il breve esordio alla guida del Pordenone, nel 1987 rilevò il Venezia e lo condusse dalla Serie C2 alla A. Nel 2002 lasciò poi la Laguna per rilevare il Palermo, che portò per ben quattro volte alla qualificazione in Coppa Uefa e Europa League.

Nei suoi 32 anni di calcio divenne noto per essere un vulcanico presidente “mangia-allenatori”: furono infatti ben 66 nel corso della sua carriera, tra cui anche nomi straordinari come Guidolin, De Zerbi, Pioli, Gattuso, Gasperini o Ventura.

Altrettanto numerosi i grandi calciatori scoperti e lanciati, in particolare durante l’epopea in rosanero: da Cavani a Dybala, da Pastore a Ilicic, da Grosso a Barzagli per citare solo alcuni dei pezzi più pregiati.

Advertisement

Facebook

Advertisement