Moviola Italia-Portogallo: negato un rigore all’Italia

Moviola Italia-Portogallo: negato un rigore all’Italia
© foto Wikimedia Commons

Moviola Italia-Portogallo, gli episodi arbitrali più discussi della gara valida per la quinta giornata della UEFA Nations League

Moviola Italia-Portogallo: gli episodi arbitrali più discussi della gara di San Siro valida per la quinta giornata della UEFA Nations League. La sfida è diretta dall’arbitro olandese Danny Makkelie, coadiuvato dagli assistitenti da Diks e Steegstra. Gli addizionali sono Blom e van Boekel, Zeinstra è il quarto uomo.

Makkelie, classe 1983, ha già diretto in un’altra occasione la Nazionale azzurra: nell’ottobre 2016, in casa della Macedonia, Italia vittoriosa col risultato di 3-2 nella gara valida per la qualificazioni ai Mondiali. Tre invece i precedenti con l’arbitro olandese per il Portogallo (bilancio di due vittorie lusitane e una sconfitta).

Al 24′ del primo tempo, Biraghi entra in area di rigore portoghese e cade dopo un contatto con Joao Cancelo e Fernando Silva, il quale apre il braccio per non far passare il giocatore viola. Per l’arbitro non è calcio di rigore e fa proseguire il gioco. Negli ultimi 10 minuti di partita altro contatto Chiesa-Fernando Silva: l’esterno viola entra in area di rigore ma poi si lascia cadere. L’arbitro non concede calcio di rigore.