Meret in conferenza: «Non mi sento inferiore a Donnarumma»

Meret in conferenza: «Non mi sento inferiore a Donnarumma»
© foto www.imagephotoagency.it

Le dichiarazioni di Alex Meret rilasciate ai cronisti nel corso della conferenza stampa di presentazione di Napoli-Zurigo

Nella tarda mattinata di oggi si è svolta l’attesa conferenza stampa di presentazione della sfida Napoli-Zurigo, il ritorno dei sedicesimi di Europa League, che ha visto protagonista, oltre al tecnico Ancelotti, anche il giovane portiere Alex Meret. Nell’affollato centro tecnico di Castel Volturno, l’estremo difensore del Napoli ha risposto alle domande dei cronisti riguardanti soprattutto le sue attuali condizioni fisiche. «Sto finalmente trovando continuità – ha rassicurato Meret – dopo l’infortunio sono tornato in campo con maggiore fiducia e consapevolezza dei miei mezzi»

Meret ha ribadito di non temere lla concorrenza di Ospina e Karnezis, sapendo bene di avere ancora molto tempo davanti a sé per dimostrare il proprio valore: «Sia da Ospina che da Karnezis posso solo imparare, l’alternanza fa bene a tutti anche per dare il meglio». Ai giornalisti che gli chiedevano cosa pensasse del paragone con Zoff, Meret ha risposto umilmente di essere compiaciuto «ma non devo farmi mettere pressione da queste cose, ho ancora tanto da lavorare e devo affrontare le partite al meglio senza condizionamenti».

Il portiere del Napoli, nonostante abbia già dimostrato di poter ambire alla nazionale, ha riconosciuto di avere ancora qualche limite da superare: «So di dover migliorare con i piedi ma anche sulle uscite alte». Il duello con Donnarumma non lo spaventa affatto, anzi rappresenta uno stimolo per fare sempre meglio: «Sono consapevole delle mie qualità e non mi sento inferiore, poi saranno gli allenatori a decidere chi giocherà o meno». Della città di Napoli ha apprezzato molto il clima: «Qui non ho mai sentito freddo e ho apprezzato molto anche il cibo, mangio di tutto».