Parma, D’Aversa dopo la vittoria: «Partita di sacrificio. Se avessimo pareggiato, Gervinho…»

Parma, D’Aversa dopo la vittoria: «Partita di sacrificio. Se avessimo pareggiato, Gervinho…»
© foto www.imagephotoagency.it

Il tecnico del Parma D’aversa ha analizzato nel post-gara la vittoria dei crociati sul Genoa nel secondo impegno del weekend

Il tecnico del Parma D’Aversa si presenta soddisfatto e sereno ai microfoni di Sky Sport dopo la vittoria sul GenoaCosa avrei fatto a Gervinho se il Genoa avesse pareggiato? Diciamo che non sarebbe finita bene per lui. Inglese mi avrebbe dato una mano in tal senso – ha scherzato il tecnico – Tornando seri, in quell’occasione credo che Gervinho, una volta stoppata la palla, abbia perso di vista i compagni e perciò optato per la conclusione personale. Voleva anche battere il suo record, ma è sempre stato un giocatore positivo ed altruista, quindi è un errore che può starciÈ vero, non si vinceva in casa da fine novembre, ma abbiamo affrontato diverse squadre forti come Inter e Napoli. Oggi però si respirava un’aria diversa. Il pubblico è stato importante, ci ha dato una grande spinta per portare via questi 3 punti fondamentali per i nostri obiettivi».

Il tecnico ha poi aggiunto: «Nel secondo tempo abbiamo avuto qualche difficoltà per via della pressione avversaria e ci siamo allungati tanto. La nostra è stata una partita di sacrificio. Quando Scozzarella è calato fisicamente ho pensato di inserire Biabiany a centrocampo perché sa fare egregiamente entrambe le fasi. Si è rivelato una scelta vincente. Poi dopo il vantaggio abbiamo potuto fare valutazioni importanti, come dare riposo a Dimarco che non giocava da tanto e aveva i crampi. Purtroppo due cambi su tre erano già preventivati e non ho potuto dare spazio a giocatori potenzialmente interessanti, ma ci saranno altre occasioni».