Parma e Inter, il Tardini è un tabù per entrambe: ecco perché

Parma e Inter, il Tardini è un tabù per entrambe: ecco perché
© foto www.imagephotoagency.it

Parma e Inter si affronteranno questa sera allo stadio Tardini, che negli ultimi tempi non porta molta fortuna alle due compagini

Questa sera Parma e Inter si affronteranno per il quarto incontro della 23° giornata di Serie A. Il match del Tardini risulta essere molto delicato per i nerazzurri, a secco di vittorie in questo 2019 e sempre più braccati dalle concorrenti al piazzamento per la prossima Champions League. Un’uscita che comunque, nonostante la tranquilla posizione in classifica, non lascia indifferenti nemmeno i Ducali, che dopo il pareggio in rimonta dello Stadium sognano un secondo colpaccio.

Entrambe le compagini, tuttavia, dovranno fare i conti con un fattore alquanto sfavorevole, ossia il Tardini. Se per l’Inter si parla di uno stadio particolarmente ostico, per il Parma i timori principali emergono in relazione ai risultati casalinghi conseguiti in questa stagione. Nelle ultime 7 gare disputate sul proprio campo, infatti, i Ducali ne hanno vinta solamente una, collezionando rispettivamente 3 pareggi e 3 sconfitte.

L’Inter deve invece fare i conti con alcuni precedenti particolarmente negativi: negli ultimi cinque confronti, infatti, solo una volta i nerazzurri sono riusciti a battere i propri avversari. Correva la stagione 2013-14 e nel 2-0 interista segnarono Rolando e Guarin. In tutti gli altri casi, il risultato fu una sconfitta, l’ultima nel 2014-15 firmata dalla clamorosa doppietta di De Ceglie. Non solo: nei 24 match giocati al Tardini, solo 4 volte l’Inter è riuscita a conquistare la vittoria. Per il resto, 6 pareggi e ben 14 sconfitte, con 36 reti per i Ducali e soli 19 per i nerazzurri. Insomma, il Tardini rappresenta un tabù da sfatare per entrambe le compagini. Tra poche ore, sapremo chi riuscirà nell’impresa.