Petroni chiude a Equitativa: «Rinforziamo il Pisa»

Continua la telenovela del Pisa, stavolta sembra che il fondo di Dubai abbia versato la caparra ma dalla famiglia Petroni traspare un’altra volontà

L’amministratore del Pisa, Lorenzo Petroni, ha chiuso ancora una volta la porta a Equitativa, vale a dire il fondo d’investimento di Dubai interessato ai nerazzurri. Oggi Equitativa stesso ha annunciato di avere versato la caparra richiesta dal Pisa ma subito dopo c’è stato un comunicato ufficiale nel quale pare di capire che la famiglia proprietaria dei toscani preferisca scelte diverse.

LE PAROLE DI PETRONI SUL PISA – «La definitiva chiusura di qualsivoglia trattativa con il fondo di Dubai ha dato il via a una prospettiva credibile per una qualificata evoluzione degli assetti proprietari. L’accordo con Ngm per i lavori di riqualificazione dello stadio è garanzia di serietà e professionalità. Stiamo lavorando per annunciare a breve sia il rafforzamento della squadra sia la stabilizzazione dell’assetto societario» è quanto si legge in una nota diramata poco fa dall’ANSA.