Roma-Lazio, al via il piano di sicurezza per il derby

© foto Calcionews24

La Questura ha reso note le misure di sicurezza in vista del derby di domani tra Roma e Lazio: 1000 agenti e itinerari d’ingresso diversi per evitare contatti

Domani alle 18 si giocherà uno dei derby più attesi d’Italia, quello della Capitale, tra Roma e Lazio. Un derby d’alta classifica che non si vedeva da tempo e che sta, letteralmente, mandando in subbuglio la città, per via dell’attesa spasmodica di un evento considerato, addirittura, “vitale” e decisivo da molti tifosi. Per assicurare che quest’attesa, accresciuta dal prolungato countdown per la sosta della Nazionale, non evolva come i fatti del maggio 2015, la Questura ha provveduto a organizzare un piano di sicurezza ad hoc.

Già da questa sera il centro storico della Capitale sarà “perlustrato” da numerosi agenti di polizia, pronti a intervenire nell’eventualità di eventuali scontri tra tifosi; oltre a ciò, sono state disposte bonifiche per le aree verdi perimetrali lo stadio e sullo specchio d’acqua del Tevere. Domani saranno presenti circa 1000 agenti, con il compito di far rispettare le diverse aree di accesso allo stadio: ponte Milvio e piazzale Clodio. Nella mattinata di domani, inoltre, sarà allestito nell’area dello stadio Olimpico il centro operativo, con la suddivisione in quattro diverse zone, dalle quali agiranno 15 nuclei di pronto intervento e 35 pattuglie della polizia, per concedere ai tifosi la necessaria assistenza.