Roma, ecco la rinascita di Schick tra mental coach e fidanzata

Roma, ecco la rinascita di Schick tra mental coach e fidanzata
© foto www.imagephotoagency.it

L’esordio di Schick sotto la guida di Ranieri fa ben sperare: l’attaccante ceco ora cerca la continuità in campo

L’approdo di Claudio Ranieri sulla panchina della Roma sembra aver regalato nuova linfa vitale a Patrick Schick. Contro l’Empoli, l’attaccante si è messo in luce con un gol che ha consegnato i tre punti ai giallorossi. Il merito della sua prestazione, secondo i tifosi, è da attribuire anche alla fascetta rossa con cui si è presentato in campo: «La mia era a Trigoria, così la mia fidanzata me ne ha portata una che avevo a casa».

Schick si sta riferendo a Hana Belhounkova, ragazza ceca di venti anni, da quattro anni al fianco della punta giallorossa. Oltre all’aiuto della fidanzata, fondamentale è anche quello del mental coach che gli è stato avvicinato dalla Roma. Il lavoro da fare è ancora tanto, ma la nuova partenza sotto la guida di Ranieri fa ben sperare per il futuro del ceco.