Sacchi: «Italia femminile meravigliosa, dobbiamo imparare»
Connettiti con noi

Azzurri

Sacchi: «Italia femminile meravigliosa, dobbiamo imparare»

Pubblicato

su

Sacchi

Le parole di Arrigo Sacchi, ex allenatore del Milan, sulla prima vittoria dell’Italia femminile. Tutti i dettagli

Arrigo Sacchi ha parlato della Nazionale femminile a La Gazzetta dello Sport.

PAROLE – «Due parole per descrivere il mio stato d’animo dopo aver guardato la vittoria dell’Italia sull’Argentina al debutto nel Mondiale femminile: meraviglia e gratitudine. Meraviglia perché non mi aspettavo di vedere una Nazionale tanto aggressiva, ben organizzata, determinata. Gratitudine perché lo spettatore chiede emozioni e, quando le riceve, è giusto che ricambi con un grazie. Dico la verità: non ricordo squadre italiane, intendo rappresentative nazionali, che abbiano affrontato in questo modo l’Argentina e questo va a tutto merito della squadra azzurra che è stata compatta sia nel primo sia nel secondo tempo, ha fatto un pressing continuo ed efficace, ha giocato a ritmi altissimi, ha raddoppiato costantemente le marcature e ha dimostrato di essere ben organizzata. È stato il ritmo a mandare in crisi l’Argentina, che aveva giocatrici di ottime qualità ma che, tuttavia, non sono riuscite a esprimersi come desideravano. Un po’ di tempo fa avevo visto dal vivo una partita tra una squadra di ragazze che partecipava al massimo campionato e una squadra maschile di Allievi: non c’era storia, nettamente superiori i ragazzi. Ora non sarebbe più così, perché le donne hanno acquisito conoscenze, hanno maturato esperienze importanti e l’Italia della Bertolini lo sta dimostrando. Il primo passo, dunque, è stato positivo e nella giusta direzione: ora mi raccomando di proseguire su questa strada».