Verso Sassuolo-Sampdoria, Giampaolo presenta la sfida: «Dobbiamo trovare la giusta consapevolezza. Su Gasp…»

Verso Sassuolo-Sampdoria, Giampaolo presenta la sfida: «Dobbiamo trovare la giusta consapevolezza. Su Gasp…»
© foto Valentina Martini

Nella conferenza stampa della vigilia, il tecnico della Sampdoria Marco Giampaolo ha presentato la sfida contro il Sassuolo

È una Sampdoria che viaggia molto a fasi alterne in queste settimane. L’ultimo risultato è la sconfitta casalinga maturata contro l’Atalanta di Gasperini. Il gol del solito Quagliarella non è bastato a regalare qualche punto a Giampaolo, che ha come unico imperativo quello di ripartire già questo sabato, nella trasferta al Mapei Stadium contro il Sassuolo.

Nella conferenza stampa della vigilia, il tecnico blucerchiato ha così presentato la gara: «La sconfitta di domenica scorsa poteva essere evitata, forse il pareggio poteva essere più giusto. I numeri della gara sono buoni e la squadra non ha fatto male, ma loro sono stati più bravi negli episodi più decisivi. Ci manca il salto di qualità che ci dia una certa consapevolezza nell’affrontare la partita. La strada è lunga ma io la squadra la pungolo sotto questo punto di vista per alzare il nostro livello di autostima. In questo senso la gara con il Sassuolo è un’ulteriore prova per arrivare a quel tipo di consapevolezza l’Atalanta ha già mostrato di possedere domenica scorsa».

Il tecnico ha quindi aggiunto: «Rispetto al girone di andata abbiamo quattro punti in meno. Vero anche che dopo abbiamo subito un brusco stop con 2 soli punti raccolti in 5 gare. Domani sarà una partita tosta e complicata, ma al netto delle assenze, la squadra si presenterà bene all’appuntamento. Non ci saranno Ramirez e Saponara, mentre devo valutare sulla trequarti uno tra Defrel o Praet. Il fatto che gli avversari non abbiano un punto di riferimento fisso là davanti non è un problema. Sappiamo che sono forti e che hanno singoli di qualità che mi piacciono molto. È una squadra che esprime un calcio ambizioso e che ha raggiunto risultati importanti in questo campionato. Stimo molto De Zerbi, ha davanti a sé ha un futuro luminoso».

E, tornando al match contro l’Atalanta, Giampaolo ha parlato anche a proposito della sanzione ai danni di Gasperini: «Sanzione equa? Probabilmente no. Ha pagato lo stato d’animo, perché tutte le volte che torna a Marassi con la Samp viene preso di mira per i suoi trascorsi al Genoa. Se la poteva risparmiare, ha pagato quello che il giudice riteneva dovesse pagare. Ma questo non c’entra nulla con la sconfitta. Hanno deciso così, il suo stato d’animo non era dei più sereni, era nervoso ma non ci cambia nulla».