Trezeguet, pollice su: «Bentancur di talento, Juve verso la storia»

Trezeguet, pollice su: «Bentancur di talento, Juve verso la storia»
© foto www.imagephotoagency.it

Trezeguet a tutto campo: l’ex bomber della Juventus, ora ambasciatore bianconero, ha parlato nel corso di un evento nel torinese del nuovo acquisto Rodrigo Bentancur, ma pure degli obiettivi stagionali juventini

A Borgaro Torinese, in occasione della presentazione del 38° Maggioni-Righi (uno dei tornei giovanili più prestigiosi in Italia, categoria Allievi) è stato premiato l’ospite d’onore David Trezeguet. L’ex bomber della Juve ha ricevendo il premio Marcellino Borsello, mentre a Fabio Grosso (tecnico della Primavera bianconera) è stato assegnato il Premio Paolo Tomatis. Trezeguet ha regalato al pubblico presente in sala qualche battuta, toccando anche argomenti “caldi” come il mercato sul nuovo arrivo argentino Bentancur: «Con lui la Juve inizia a ringiovanire la rosa, ma mantenendo saldo il gruppo storico che credo raggiungerà presto l’obiettivo del sesto Scudetto. Bentancur è un giovane di talento, come Dybala che sta dimostrando grandi qualità, e avrà davanti un futuro importante. La Juve con i giocatori sudamericani ha avuto una storia forte». Di fronte alla platea del Maggioni Righi (presente anche il vicepresidente LND, Ermelindo Bacchetta) ospite del Borgaro, David Trezeguet ha ricordato quanto sia importante formare i giovani, ma ha anche “anticipato” la grande sfida al Barcellona: «La Juve ha la Champions tra i suoi obiettivi, non sarà facile perché si troverà di fronte un grande Barcellona ma la Juve ha fatto investimenti importanti che si adattano al gioco dell’allenatore. Sono convinto che la Juve ha voglia e può passare il turno, abbiamo una squadra di qualità e possiamo andare avanti. È una partita storica, ma centrare la Champions è un obiettivo per nulla semplice».