Allegri, delusione e orgoglio: «Primo tempo bellissimo, poi il Real ha prevalso. Ai ragazzi dico grazie»

allegri
© foto Calcionews24

Le parole di Allegri dopo la finale di Champions persa a Cardiff contro il Real Madrid: la delusione dell’allenatore della Juventus

Massimiliano Allegri esprime la sua delusione dopo la finale di Champions League a Cardiff che ha visto il Real Madrid prevalere sulla Juventus col risultato di 4 a 1. L’allenatore bianconero, dopo la gara, ha dichiarato: «Sono orgoglioso dei miei ragazzi, non era semplice e non ci siamo riusciti. Abbiamo giocato un primo tempo bellissimo, prendendo un gol nell’unica occasione creata dal Real. Nel secondo tempo avevamo Pjanic con un problema al ginocchio, loro hanno alzato il ritmo e la pressione e abbiamo passato 15 minuti di grande sofferenza – le parole a Premium SportAbbiamo mollato mentalmente anzichè rimanere in partita. Ai miei ragazzi dico solo grazie. Il 2 a 1 ci ha tagliato gambe, il Real ha giocato un ottimo secondo tempo, loro hanno ottimi giocatori, determinanti in qualsiasi momento. Ora dobbiamo riposare dopo una stagione lunga, faticosa, ma la vita dà la possibilità di riprovare. Bisognerà analizzare dove poter migliorare. Calo mentale? Abbiamo speso molto di più di quel che potevamo spendere nel primo tempo, ci voleva più calma. Bisognava essere più bravi a chiudere la prima frazione in vantaggio. Loro poi hanno alzato il ritmo, noi non riuscivamo piu a uscire. Abbiamo subito due-tre tiri nel primo quarto d’ora poi è arrivato quel tiro del 2 a 1. Ci sarà da ripartire anche da questo per migliorare. Il nostro obiettivo è di rivincere il campionato, la Coppa Italia e fare una grande Champions. Io sempre sulla panchina della Juventus? Ci sono, è uno stimolo per tornare in finale di Champions e vincerla».

Condividi