Allenatori ex giocatori, il 50% sono ex centrocampisti

40
massimo oddo campagnaro
© foto www.imagephotoagency.it

Tra gli ex giocatori che hanno scelto la carriera da allenatore salgono le quote di difensori e attaccanti anche se la metà rimane ex centrocampisti

Fino a non molto tempo fa la maggioranza di allenatori che avevano indossato gli scarpini da calcio era rappresentata da ex centrocampisti. Negli ultimi tempi gli ex attaccanti e gli ex difensori sono in netto recupero, e raggiungono rispettivamente il 20% e il 30% degli allenatori. Per capire la nuova tendenza, basta studiare le attuali panchine della serie A: la metà degli allenatori sono ex centrocampisti ed è salita notevolmente la percentuale degli ex attaccanti fino al 30%; ex difensori, compresi gli ex portieri, allenano il 20% delle squadre, considerando la massima divisione, la serie B e la Lega Pro. Il centrocampo è la zona della squadra nella quale si decide maggiormente una partita ed alla quale si affidano gli allenatori per impartire le istruzioni che devono eseguire tutti i giocatori.

I MIGLIORI EX GIOCATORI SULLE PANCHINE DELLA SERIE A – Rimanendo nell’ambito della massima divisione, spicca tra tutti Massimo Oddo, un ex terzino che ha appena portato il Pescara alla promozione e che sta facendo bene anche in serie A. Maurizio Sarri è un altro ex difensore che ha guidato prima l’Empoli e poi il Napoli, finendo l’anno scorso alle spalle della Juventus e quest’anno in Champions League. De Boer, secondo Il Corriere dello Sport, è un altro ex difensore di tutto rispetto che ha vinto ben quattro campionati in Olanda e adesso dovrà misurarsi anche in Italia. Il più giovane di tutti, e forse anche più promettente, è De Zerbi ex attaccante attualmente sulla panchina del Palermo e l’anno scorso al Foggia, portato fino alla finale di play-off di Lega Pro vinta poi dal Pisa.

Calcionews24
Un redattore di Calcionews24.
Condividi
Articolo precedente
mourinho attacco real madrid libroMilan: dopo un anno i cinesi non hanno ancora pagato
Prossimo articolo
milan de sciglioDe Sciglio salta la Sampdoria: i convocati di Montella