Marotta: «Mercato, Lichtsteiner, Champions: dico tutto»

740
horta
© foto www.imagephotoagency.it

Beppe Marotta, amministratore delegato della Juventus, ha parlato a pochi giorni dalla chiusura del mercato estivo. Tanti gli argomenti trattati dal dirigente bianconero

Beppe Marotta, ad della Juventus, torna a parlare. Il dirigente bianconero lo fa a una settimana dalla chiusura del calciomercato estivo e dopo aver smaltito, forse, la delusione per il mancato arrivo di Witsel: «Siamo soddisfatti del nostro mercato. Qualcosa non è andata come volevamo ma l’essere umano non è perfetto. Ora pensiamo al futuro: stiamo già verificando giovani e opportunità future. A gennaio? Speriamo di non comprare nessuno. Se ci saranno delle opportunità, che non sempre ci sono, vedremo. Champions? E’ un obiettivo, non è un obbligo e nemmeno un sogno: la Champions è imprevedibile, la sera deve andare tutto bene».

MERCATO E OBIETTIVI – Ancora Marotta: «Pogba? Noi non abbiamo mai voluto venderlo. Lui ha voluto cambiare aria e in questo caso non si può non assecondare la trattativa. Higuain? Volevamo un rinforzo in quel settore e avevamo l’obiettivo di prendere Higuain. Witsel? Quella di Witsel era una possibilità e con l’accordo dello Zenit eravamo d’accordo per le visite mediche. Poi il mancato arrivo di un sostituto allo Zenit ha bloccato o meglio, rinviato il tutto. Matuidi? Ci abbiamo provato ma se lo sono tenuto stretto. Lichtsteiner? Nessun provvedimento, la sua esclusione dalla lista Champions è legata a questioni tecniche. Marchisio? Tornerà tra un paio di mesi. Nuova stagione? Non dobbiamo cullarci».

Antonio Parrotto
Giornalista sportivo. Non vendo sogni ma solide news. E anche panini, birre e patatine.
Condividi
Articolo precedente
interZanetti: «Ho fiducia in Suning, ha grandi progetti»
Prossimo articolo
joao marioJoao Mario: «Inter, possiamo raggiungere gli obiettivi»