Pirlo: «Serie A come la Ligue 1: c’è solo la Juventus»

36
Dinamo Zagabria Juventus
© foto www.imagephotoagency.it

Andrea Pirlo, ex centrocampista della Juventus, ha parlato del calcio italiano visto da fuori, di Milan e Inter, di Nazionale, di Ventura e di Antonio Conte

Andrea Pirlo, centrocampista dei New York Fc, ha parlato a “Sky Sport” del campionato italiano, del ritorno all’Inter sfiorato e di molto altro ancora: «Ora c’è la Juventus che è fuori da ogni concorso almeno da quanto sembra dalle prime partite poi c’è sempre il campo che decide: sembra diventato il campionato francese dove c’è solo il PSG. Cessione di Pogba? Credo che abbia fatto bene a giudicare dai giocatori che sono arrivati. Milano in mano ai cinesi? Non è un bene per il movimento italiano perché lasciano due famiglie, come quelle Moratti e Berlusconi, che hanno dato tanto ma il mondo cambia e bisogna stare al passo coi tempi».

CONTE, VENTURA E LA NAZIONALE – «Conte al Chelsea? Lo sto seguendo, parlo spesso con i suoi collaboratori, con lui e sono contento che abbia iniziato bene e sono sicuro che farà delle grandi stagioni. E’ uno dei migliori, ha tutto, insegna calcio dalla mattina alla sera. Ventura? Il tipo di gioco più o meno è lo stesso perché con il Torino ha sempre giocato quel tipo di calcio e speriamo possa farlo anche con la Nazionale. Ci sono dei giovani bravi in Nazionale ma bisogna cercare di fare bene ogni anno per consacrarsi».

Antonio Parrotto
Giornalista sportivo. Non vendo sogni ma solide news. E anche panini, birre e patatine.
Condividi
Articolo precedente
ufficiale labbadia amburgoHoffenheim, tifosi colpiti da feci e urine
Prossimo articolo
strootmanStrootman: «Anche l’Europa League è una bella cosa»